Football americano, Dolphins Ancona: in attacco torna Zoppi

Il forte ricevitore torna ad Ancona per la stagione 2020 dopo due anni di "esilio" a Londra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Mentre i giovani dei GLS Dolphins Ancona si fanno le ossa nei campionati di categoria, prosegue il percorso di rinforzo della prima squadra dorica. Dopo i ritorni di Stefano Chiappini, Riccardo Petrilli e Lorenzo Pignataro e gli acquisti degli americani Henry Poggi e Zac Quattrone, un altro tassello importante va al suo posto. Per la stagione 2020 i verdearancio anconetani potranno contare sul ritorno in squadra di Manuel “Chester” Zoppi, ricevitore dalle grandi potenzialità. “Manuel è un grande acquisto un auspicato ritorno – sono le parole del coach dorico Roberto Rotelli– un ragazzo eccezionale e un ricevitore di primissimo piano. Ci aveva lasciati due anni fa per motivi di lavoro essendosi trasferito in Inghilterra, dove ha avuto un’esperienza ai Farnham Knights, squadra di prima divisione inglese a est di Londra. Ora per nostra fortuna è rientrato in Italia e ha già ricominciato gli allenamenti per essere pronto al via. E’ un’atleta che può colpire sia nel corto sia nel profondo e ci sarà sicuramente molto utile”. Manuel Zoppi è nato a Reading (UK) nel 1989 ed è alto 1,87 mt per 80 kg. Si è formato nel basket e nel breve tempo di appena due stagioni ai GLS Dolphins aveva messo in mostra qualità di prim’ordine, raccogliendo un totale di 54 ricezioni per 996 yards, con l’ottima media di quasi 20 yards per ricezione, e 13 touchdown. Per lui anche 1 intercetto quando fu schierato occasionalmente come defensive back. GLS Dolphins Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento