Dolphins, l'U19 ospita Ferrara nel "derby" che vale il primo posto

Sabato sera le Aquile di scena al Mandela contro i ragazzi di Coach Polenta, entrambe le squadre, unite da una sana rivalità sportiva, sono imbattute

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Uno scontro che vale il primato nel girone. Basterebbero queste poche parole per descrivere il match tra le rappresentative under 19 di GLS Dolphins Ancona ed Aquile Ferrara. Invece, come sempre, la partita che sabato sera alle ore 20 scalderà gli spalti del Nelson Mandela della Montagnola è tanto, tanto di più. Anzitutto una delle due squadre, dopo sabato sera, conoscerà la prima sconfitta stagionale. Poi, per i nostri Dolphins u19, si tratta del debutto stagionale tra le mura amiche. E contro le Aquile giocheranno il primo incontro del trittico casalingo che anticipa l’ultima di regular season che si disputerà proprio a Ferrara tra quattro settimane. Un autentico tour de force fisico e mentale per i ragazzi in primis, ma anche per il coaching staff. Infine, sin dal 1173, anno in cui i ferraresi inviarono il proprio esercito per aiutare Ancona a resistere agli attacchi delle truppe di Federico I Barbarossa (riuscendo a respingerli e restando libera e indipendente) le due città sono legate in modo indissolubile da un rapporto di amicizia assoluta nei rapporti comuni come nello sport. “Ancona Ferrara nessuno ci separa” è lo striscione che più o meno ogni domenica le rispettive curve calcistiche espongono una in omaggio dell’altra. Nel caso specifico del football, le sfide tra Dolphins e Aquile sono ormai un autentico derby. «E’ proprio così –spiega l’head coach dei dorici Andrea Polenta- questa partita è portatrice sana di rivalità sportiva. E’ molto sentita sia quando si affrontano le prime squadre che le giovanili. Molti atleti oggi in under 19 han già giocato contro Ferrara due anni fa, altri nella flag, e poi ritrovandosi sempre contro o assieme in contesti vari. Anche i nostri coaching staff si incrociano giocoforza spesso». Come si presentano i suoi ragazzi a questo appuntamento coach? «Siamo riusciti a lavorare bene in queste due settimane. Abbiamo recuperato molti ragazzi che ad Imola non erano potuti scendere in campo. Qualche altro invece sarà a mezzo servizio. Proverà. E se non ce la farà toccherà agli altri». E Ferrara? Che squadra è? «E’ imbattuta ed è un collettivo molto buono. Hanno allenatori di primo livello e lo scorso anno sono giunti ai playoff, uscendo al primo turno. Sanno perciò cosa significa giocarsi molto, spesso tutto, in una sola partita. Sino ad ora hanno preferito giocare sui lanci ma hanno anche un ottimo running back. Ci sarà da stare sempre attenti: Non commettere errori o passi falsi. Sono giocatori esperti per questa categoria e la squadra ha anche ottime individualità inserite nel gioco di squadra». Sempre per il girone D, alle ore 14 di sabato i Ravens Imola ospiteranno i Vipers Modena. Iniziamo a rammentare che accederanno ai playoff le prime due di ogni girone e, se si passerà il turno, i Dolphins dovranno vedersela con la prima o la seconda classificata del girone C, a seconda della posizione in cui si concluderà la regular season. Si ricorda a tutti che quella di sabato sarà una giornata speciale per i Dolphins in quanto l’under 16 aprirà la giornata giocando alle ore 16 sempre contro le Aquile Ferrara. Due match di football in una sola giornata ed uno sforzo organizzativo non da poco per tutto il personale arancioverde. L’ingresso è in entrambi i casi gratuito. La partita dell’under 19 sarà trasmessa in streaming su Youtube tramite il canale Fidaf Tv al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=8qiJKoSypGo La partita dell’under 16 invece sarà visibile al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=523JObjfwC4 (FOTO INNA BEREZANSKAYA) Antonio Bomba (Responsabile Comunicazione GLS Dolphins Ancona) GLS Dolphins Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento