Polemiche e caos società, David Miani: «Massimo impegno nonostante alcuni errori»

Dopo le polemiche degli ultimi giorni, il presidente dell'Ancona David Miani ha parlato ai tifosi, con un comunicato sul sito ufficiale della società. Ecco il suo intervento

Caos societario, abbonamenti e polemica della Nord. Dopo le polemiche degli ultimi giorni, il presidente dell'Ancona David Miani ha rilasciato alcune dichiarazioni, spiegando il momento che sta attraversando la società. Le sue parole.

«Senza entrare nel merito di quanto accaduto in questi giorni, nei quali registriamo prese di posizione volte a portare scredito nei confronti di chi ha gestito la passata stagione agonistica dell’Ancona 1905, mi limito a chiedere che si ponga fine alla corsa a chi la dice più grossa, sulle cifre che dovrebbero comporre il debito contratto dalla Società. Detto che non rispondono al vero nella loro entità, lo chiedo soprattutto per facilitare una continuità al progetto messo in campo tra la fine di giugno ed i primi di luglio e che vede il coinvolgimento del nuovo azionista, Fabiano Ranieri e del management che è stato da lui messo in campo, a cominciare dal ritorno di Fabio Brini alla guida della squadra. Ognuno è libero di farsi la propria idea, ma una cosa è certa: al netto degli errori commessi, sacrificati sull’altare dell’inesperienza, abbiamo profuso ogni energia per dare il nostro meglio, cosa che continueremo a fare, finché sarà necessario garantire continuità alla Società».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento