Pallamano, debutto ok del Cus Ancona. Marcello Milani: «Tornare presto in serie A»

L'ex presidente della squadra dorica ha assistito al match d'esordio della squadra di Guidotti contro il Città Sant'Angelo: «Il gruppo è valido, può fare molto bene»

La squadra di pallamano del Cus Ancona

Nel campionato di serie B di pallamano maschile il Cus Ancona ha superato senza troppi problemi in casa il Città Sant'Angelo Pescara, nella gara d'esordio, per 28-17. Una vittoria conquistata sotto gli occhi di Marcello Milani, ex presidente del Cus Ancona dal 2001 al 2014 ed ex giocatore di pallamano a livello nazionale. 

«Sono nato e cresciuto nel Cus Ancona e ogni volta che c'è una competizione che chiama in causa il Cus cerco in tutti i modi di essere presente - dice -. E’ chiaro che la pallamano per me è la disciplina preferita, sport che peraltro ho praticato per tanti anni. Venire al Palaveneto ha sempre un fascino particolare». Milani è stato tra i primi giocatori del Cus Ancona negli anni ’70, anche se la pallamano almeno nel capoluogo di regione era nata con un’altra società: «I primi ad interessarsi di pallamano alla metà degli anni 70 furono i dirigenti dell'Endas, che in realtà era una società di atletica. Dopo due anni la pallamano è passata sotto il Cus Ancona dove ha iniziato a diffondersi anche nelle scuole. Io ho avuto la fortuna di giocare in quegli anni con la maglia del Cus Ancona, raggiungendo bei traguardi. Sono sempre stato al Cus, fatta eccezione per una breve esperienza a Falconara».

Buono il giudizio sulla squadra di Andrea Guidotti. «Per quello che riguarda l'organizzazione mi sembra che lo staff tecnico e quello dirigenziale si stiano muovendo nel migliore dei modi. Oltre alla prima squadra, tanta attenzione viene rivolta al settore giovanile dove si sono registrati parecchi iscritti. Un bel risultato per chi ogni giorno lavora dietro le quinte. I giovani sono il futuro, vanno aiutati a crescere sia sotto il punto di vista fisico che mentale. Per quello che riguarda la squadra posso solo dire che mister Guidotti può contare su un gruppo particolarmente affiatato con giocatori di categoria superiore che lo stesso tecnico ha avuto modo di crescere. Con il Città Sant'Angelo non c'è stata storia, il Cus Ancona ha dominato vincendo senza tanti problemi. Proclami non sono stati fatti, ma come tifoso ed ex presidente del Cus mi auguro che questa squadra possa raggiungere la serie A, categoria che Ancona conosce alla perfezione avendola fatta per diversi anni». Marcello Milani, oltre che ex presidente del Cus Ancona, per anni è stato presidente del Consiglio comunale. Attualmente è consigliere nazionale del Cusi, Centri Universitari Sportivi Italiani.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto corruzione in Comune, arrestati 4 imprenditori e indagati 4 assessori

  • Terremoto al Comune di Ancona, corruzione e clientelismo: serie di arresti e indagati

  • E' un colosso del bricolage e fai-da-te, ad Ancona arriva Leroy Merlin: 100 assunzioni

  • Choc nel Comune di Ancona, arresti ed indagati: sono oltre 30 le persone coinvolte

  • Terremoto in Comune, la Mancinelli: «Sono preoccupata ma ora calma e gesso»

  • Tragedia in strada, travolto da un'auto mentre attraversa: ciclista morto sul colpo

Torna su
AnconaToday è in caricamento