Cala il sipario sulla stagione sportiva del Cus Ancona Basket femminile

Il commento di Alessandra Niccoli responsabile della sezione pallacanestro femminile del Cus Ancona formazione che milita nel campionato umbro marchigiano di serie C

foto di repertorio

ANCONA - Oramai è ufficiale: la Federazione Italiana Pallacanestro ha deciso di annullare la stagione sportiva 2019/2020 almeno per quello che riguarda i campionati gestiti dai comitati regionali. In poche parole gli unici tornei dove non è stata ancora presa una decisione sono la Serie A1 e A2 maschile e femminile oltre alla Serie B maschile: per il resto è un arrivederci al prossimo anno. Decisione che viene condivisa da Alessandra Niccoli responsabile della sezione pallacanestro femminile del Cus Ancona formazione che milita nel campionato umbro marchigiano di serie C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per come stanno le cose non possiamo che essere d’accordo su quanto deciso dalla federazione , decisione che peraltro era già nell’aria. Già le scorse settimane avevamo aderito al pensiero del nostro presidente David Francescangeli che era stato tra i primi a bloccare l’intera attività sportiva. Stiamo vivendo un periodo drammatico, ci sono altre priorità basti pensare a quante persone stanno morendo in questi giorni proprio a causa della diffusione del Coronavirus ». Come ha reagito la squadra a questa notizia da parte della Federazione circa l’annullamento della stagione sportiva: «Non potendoci incontrare ci sentiamo per telefono. Il dispiacere è davvero tanto ma come dicevo prima ora le priorità sono altre, tutte sono d’accordo su questo mio pensiero. Poco conta che eravamo ad un passo dalla vetta e che in casa  nell’ultima giornata di campionato avevamo battuto la capolista Porto San Giorgio. Il Cus Ancona cosi come le altre squadre presenti nel girone si ferma qui come è giusto che sia di fronte ad una catastrofe di questo tipo. Ora quello che conta è venire fuori da questa sorta di incubo fermo restando che il prossimo anno magari con un velo di tristezza nel cuore saremo pronte a ripartire più agguerrite che mai. Alcune di queste ragazze forse a fine stagione avrebbero attaccato le scarpe al chiodo ma ora tutte hanno messo da parte questa ipotesi quanto mai decise a tornare in campo il prossimo anno».   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna si rifiuta di dare i soldi al badante che lavorava per lei: lui la stupra in casa sua

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: info e orari

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Bloccato sulla porta di casa, la polizia trova coltelli e una mazza: «Volevano ammazzarmi»

  • Marito e moglie investiti sulle strisce pedonali, sul posto atterra l'eliambulanza

Torna su
AnconaToday è in caricamento