Città di Falconara carico per il big match, arriva il Montesilvano

Mancherà, ovviamente, Nona che si opererà la crociato il 6 febbraio ma torna in campo dopo la squalifica Corin Pascual: all’andata fu proprio la catalana a segnare la rete dell’iniziale vantaggio azzurro

Corin Pascual

Il big match della 14esima giornata di Serie A femminile per la ripresa del campionato di calcio a 5 e il PalaBadiali si prepara ad accogliere tra le sue mura due squadre davvero in forma come Città di Falconara e Montesilvano. Appuntamento per i numerosi tifosi che quest'anno affollano le gradinate di via dello Stadio è domenica 19 gennaio con fischio d’inizio alle 17.30. Entrambe appaiate in classifica a 28 punti, a sei lunghezze dalla coppia in testa composta da Real Statte e Salinis, marchigiane e abruzzesi rinnovano la sfida. All’andata, prima giornata di campionato, finì 4-2 in favore di un Montesilvano in rimonta. Da allora le Citizens hanno acquisito maggior consapevolezza e fiducia. Sono pronte a vendere cara la pelle. Prima gara di un tour de force di impegni.

«La partita più complicata è quella con il Montesilvano – spiega mister Massimiliano Neri – poi, mercoledì, andremo a Statte per i quarti di Coppa della Divisione e poi ci attende la Sardegna per la trasferta di Cagliari. Tutto nella stessa settimana. Tre impegni difficilissimi. L’unica differenza che noto è che la partita in Puglia è un impegno da dentro o fuori». Mancherà, ovviamente, Nona che si opererà la crociato il 6 febbraio ma torna in campo dopo la squalifica Corin Pascual: all’andata fu proprio la catalana a segnare la rete dell’iniziale vantaggio azzurro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento