Esordio tra i professionisti per il pugile osimano, Charly manda KO l'avversario serbo

Dunque debutto senz’altro positivo per Charly, cresciuto nel vivaio della Boxing Club Castelfidardo

Charlemagne Metonyekpon

E' subito vittoria all'esordio tra i professionisti della boxe per il pugile osimano Charlemagne Metonyekpon, che ieri a Castelfidardo ha vinto alla quinta ripresa per KO tecnico contro l’agguerrito ed esperto avversario di origine serba Mark Pavlovic.

Alla presenza di un folto pubblico che ha riempito i gradoni del palazzetto dello sport di Castelfidardo, Charlemagne Metonyekpon, meglio conosciuto come Charly, ha da subito evidenziato le sue doti tecniche colpendo ripetutamente il serbo dal primo match con poderosi destri al volto. Vani sono stati i tentativi di Pavlovic di legare Charly, che dalla quarta ripresa si è scatenato, iniziando a colpire con ganci e montanti al bersaglio grosso del serbo, costringendo ripetutamente l’arbitro Sauro Di Clementi a interrompere il match per contarlo. Fino a decretare la vittoria per KO tecnico a favore del pugile osimano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque debutto senz’altro positivo per Charly, cresciuto nel vivaio della Boxing Club Castelfidardo e allenato dai maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra che contano diversi pugili professionisti nel gruppo sportivo fidardense. All’evento erano presenti anche il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani ed il presidente della Federazione pugilistica Marche Gabriele Fradeani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Covid-19, positivi tre giovanissimi: sono ragazzi dai 6 ai 14 anni

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

Torna su
AnconaToday è in caricamento