Esordio tra i professionisti per il pugile osimano, Charly manda KO l'avversario serbo

Dunque debutto senz’altro positivo per Charly, cresciuto nel vivaio della Boxing Club Castelfidardo

Charlemagne Metonyekpon

E' subito vittoria all'esordio tra i professionisti della boxe per il pugile osimano Charlemagne Metonyekpon, che ieri a Castelfidardo ha vinto alla quinta ripresa per KO tecnico contro l’agguerrito ed esperto avversario di origine serba Mark Pavlovic.

Alla presenza di un folto pubblico che ha riempito i gradoni del palazzetto dello sport di Castelfidardo, Charlemagne Metonyekpon, meglio conosciuto come Charly, ha da subito evidenziato le sue doti tecniche colpendo ripetutamente il serbo dal primo match con poderosi destri al volto. Vani sono stati i tentativi di Pavlovic di legare Charly, che dalla quarta ripresa si è scatenato, iniziando a colpire con ganci e montanti al bersaglio grosso del serbo, costringendo ripetutamente l’arbitro Sauro Di Clementi a interrompere il match per contarlo. Fino a decretare la vittoria per KO tecnico a favore del pugile osimano.

Dunque debutto senz’altro positivo per Charly, cresciuto nel vivaio della Boxing Club Castelfidardo e allenato dai maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra che contano diversi pugili professionisti nel gruppo sportivo fidardense. All’evento erano presenti anche il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani ed il presidente della Federazione pugilistica Marche Gabriele Fradeani.

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

Torna su
AnconaToday è in caricamento