Basket, nel derby di Ancona il Campetto cede il passo alla Stamura

Le tigri bianconere si arrendono per 86-79 alla Stamura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Campetto Ancona non riesce a fare suo il derby. Le tigri bianconere si devono arrendere alla Stamura per 86-79 nella stracittadina di Ancona. Al Pala Prometeo di fronte alla cornice di pubblico delle grandi occasioni, i ragazzi di "Fish" pagano un avvio soft e, nonostante una rimonta entusiasmante, proprio nel finale cedono ai biancoverdi. Peccato perchè i due punti sembravano quasi raggiunti, tuttavia bisogna subito voltare pagina visto che adesso arrivano due sfide interessanti contro Falconara e Pedaso nel giro di sette giorni. Pronti via e la compagine di coach Marsigliani parte subito forte con un break di 6-0 firmato da Pajola e Centanni. Il Campetto stenta a decollare ma Redolf con le sue giocate tiene a galla i suoi, mentre i biancoverdi puntano molto sul tiro dall'arco dei 6.25 e sulla fisicità di Giachi e Benini. Nel finale di frazione le tigri bianconere recuperano lo svantaggio e chiudono sul 22-19. Avvio shock nel secondo quarto con la Stamura che prende di nuovo il largo con un break di 7-0, 29-19 a 8'09'' dal termine. Coach "Fish" chiama time out ma i padroni di casa, con gli ispirati Centanni e Chiorri, arrivano al 40-25 a 4'22 da giocare. Il Campetto cerca timidamente di rientrare in partita con "Charro" e vanno al riposo lungo sul 49-37. Sembra una partita dannatamente difficile da riaprire ma le tigri bianconere tornano dagli spogliatoi e "azzannano" la sfida. Redolf e Ciarallo trovano canestri importanti e arrivano al -4, 58-54 a 3'46'' dal termine, tuttavia Centanni riporta i suoi sul 63-54. I ragazzi di "Fish" non ci stanno e pazientemente recuperano lo svantaggio grazie alla tripla di David e a "Charro", 63-64, con i due liberi finali di Redolf che fissano il punteggio sul 63-66. Ultimo atto del derby e ancora "Rudy" trova il canestro del +6, 63-69. Sembra che l'inerzia del match possa girare a favore del Campetto ma le due squadre iniziano a perdere lucidità, sbagliando molti canestri facili. La Stamura è più cinica e riesce a tornare avanti con un break di 5-0, 73-71 a metà frazione. Da lì in avanti le tigri bianconere non riescono più a rimettersi in carreggiata e Centanni nel finale piazza una tripla pesantissima, 80-75, con l'antisportivo seguente a David che manda dalla lunetta lo stesso Centanni che chiude il match. L'ultimo minuto si conclude senza sussulti e i biancoverdi fanno loro la stracittadina per 86-79. "Tolto l'avvio soft siamo riusciti a rimettere in piedi la gara con una grandissima rimonta, - afferma coach Alessandro Del Pesce - purtroppo siamo calati fisicamente e siamo arrivati alla fine poco lucidi. Questo è anche dovuto a come ci stiamo allenando in settimana visto che siamo contanti, a causa dei vari acciacchi. Dobbiamo cercare di lavorare al meglio per migliorare l'intensità durante la gara e avere una continuità nell'arco dei 40 minuti di gioco, cercando di avere un apporto da parte di tutti. Abbiamo subito la fisicità di Giachi e Benini, con gli arbitri che hanno permesso un gioco molto fisico, ma avendo Baldoni a mezzo servizio ho dovuto giocare con un quintetto di "piccoli". Adesso ci attendono due sfide impegnative contro Falconara, che è in un buon momento di forma, e Pedaso, che è un'ottima squadra, nel giro di sette giorni. Dovremo farci trovare pronti, - conclude l'allenatore bianconero - giocando con un'altra mentalità."

STAMURA ANCONA - CAMPETTO ANCONA 86-79 (22-19; 27-18; 14-29; 23-13)

STAMURA: Centanni E. 6, Benini 5, Centanni F. 24, Giachi 8, Castillo 2, Pajola 6, Canali 8, Luini 7, Chiorri 14, Bellesi 14, Trovamala ne All. Marsigliani

CAMPETTO: Strappato 2, Ruini 2, Bartolucci, Novelli 6, Baldoni, David 8, Cuccoli, Carsetti ne, Di Felice ne, Redolf 32, Ciarallo 23, Principi 6 All. Del Pesce Arbitri: Francesco Uncini di Jesi (AN) e Alessandro Esposito di San Benedetto del Tronto (AP) Matteo Valeri Ufficio Stampa G.S. Il Campetto Basket Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento