Basket, il Campetto Ancona si riscatta

Le tigri bianconere cancellano lo stop contro l'Aesis 98 liquidando la Vigor Matelica per 58-87

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Campetto Ancona si risolleva. Bella risposta da parte delle tigri bianconere che si mettono immediatamente alle spalle lo stop di sabato scorso contro l'Aesis 98 e ottengono una vittoria netta in quel di Matelica per 58-87, vendicando così la sconfitta interna dell'andata. I ragazzi di "Fish" hanno cancellato la copia sbiadita vista nell'ultimo turno e sono tornati ad essere la squadra frizzante dell'ultimo frangente del 2016. A parte qualche disattenzione, soprattutto nel primo quarto dove la difesa non ha funzionato al meglio, il Campetto ha macinato gioco con grande intensità, crescendo alla distanza e annichilendo i padroni di casa che alla fine si sono dovuti arrendere, subendo una sconfitta con un margine ampio. Un successo che dà una bella iniezione di fiducia, oltre a smuovere la classifica, e che permette di ottenere i primi due punti del nuovo anno.

«Al di là del risultato finale è stata una partita tosta - commenta a fine gara coach Alessandro Del Pesce - Nel primo tempo abbiamo concesso qualcosa specialmente in difesa, visto che abbiamo subito 20 punti, non difendendo nel migliore dei modi. Siamo riusciti a far svoltare la gara a nostro favore nel finale della seconda frazione, quando abbiamo piazzato un break importante chiudendo di fatto sul +8. Dopo la pausa lunga siamo tornati sul parquet di gioco con il giusto approccio e la giusta cattiveria, incrementando il nostro vantaggio e, di fatto, chiudendo la sfida. Si è vista in campo una squadra diversa rispetto a quella di sabato scorso e contro avevamo una compagine con ottime individualità, non dimentichiamoci che all'andata vinse al Palascherma. Insomma era una partita non facile ma sono soddisfatto della reazione dei miei ragazzi, che ci permette di riscattarci dello scivolone contro l'Aesis 98. Commettiamo ancora qualche disattenzione, - conclude l'allenatore bianconero - pertanto dobbiamo migliorarci per limitarle ed avere la giusta intensità e concentrazione per tutto l'arco della gara».

VIGOR MATELICA - CAMPETTO ANCONA 58-87 (20-19; 15-24; 17-19; 6-25)
VIGOR MATELICA: Rossi 2, Pecchia J. 2, Pecchia L., Vissani 9, Braccini, Leonzio 13, Gentilucci, Lacchè ne, Busto Verano 15, Selam, Romano 10, Del Vecchio 7 All. Porcarelli
CAMPETTO ANCONA: Strappato 12, Ruini 5, Bartolucci 6, Iurini 2, Novelli ne, Baldoni 19, David 5, Di Felice, Redolf 18, Marconi, Ciarallo 6, Principi 14 All. Del Pesce
Arbitri: Elia Scaramellini di Saltara (PU) ed Enrico Siliquini di Pesaro. Matteo Valeri Ufficio Stampa G.S.

Il Campetto Basket Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento