Basket, il Campetto Ancona cade in casa contro Fabriano

Le tigri bianconere vengono sconfitte per 66-76 dai cartai

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Campetto Ancona non riesce a frenare lo Janus Fabriano. I ragazzi di coach Alessandro Del Pesce vengono battuti a domicilio dai biancoblu per 66-76 al termine di un match combattuto. C'è sicuramente rammarico per il risultato finale che non ha sorriso alle tigri bianconere e che allunga l'astinenza dalla vittoria per i ragazzi di "Fish". L'ultimo successo risale al 19 Ottobre, la sfida interna contro il Bramante, anche se i cartai hanno dimostrato di essere una squadra quadrata e in un ottimo momento di forma. E pensare che il Campetto era partito molto bene, giocando a viso aperto e mettendo in difficoltà gli ospiti. Infatti nei primi due quarti le tigri bianconere mettono in mostra delle ottime trame offensive, limitando le bocche da fuoco dei cartai. Il primo quarto si chiude sul 19-15, mentre al riposo lungo il tabellone recita 40-36 a favore dei padroni di casa. Fatale per i ragazzi di "Fish" è il terzo periodo in cui Fabriano sfodera una prestazione impeccabile, con il Campetto che sbatte contro la difesa biancoblu e non riesce più a trovare la via del canestro. La compagine di coach Aniello trova quindi l'affondo decisivo, 49-61 alla fine della terza frazione, che permette a Fabriano di chiudere il match in controllo e portare a casa il successo. Non è bastato alle tigri bianconere un Ciarallo super, 22 punti a referto, mentre tra gli ospiti il trio Nedwick, Pandolfi e Bugionovo hanno collezionato ben 54 punti dei 76 totali. «Purtroppo non riusciamo a trovare la continuità nel corso di tutta la partita - rimarca coach "Fish" - come allenti un attimo la tensione, e ti trovi di fronte delle avversarie attrezzate, lo paghiamo a caro prezzo. Anche contro Fabriano si è ripresentato lo stesso problema degli altri match. Salvo sicuramente il buon approccio fin dalle prime battute, che ci ha permesso di giocare una ventina di minuti molto buoni, e in parte la reazione che c'è stata nel finale anche se ormai era troppo tardi per riuscire a riaprire la gara. Fabriano è comunque una bella squadra, forse la migliore che abbiamo affrontato finora, e la loro difesa ed il loro attacco ci hanno messo in grande difficoltà nel fatidico terzo quarto. Da parte nostra siamo calati mentalmente e in qualche frangente ci siamo demoralizzati quando non ci riusciva qualcosa in attacco. Ecco questo non accadere, perchè dobbiamo essere bravi a rimanere sempre sul pezzo. Dobbiamo lavorare per migliorare questi aspetti - conclude il coach bianconero - anche perchè sabato arriva la capolista Civitanova e ci dovremo far trovare pronti».

IL CAMPETTO ANCONA - JANUS FABRIANO 66-76 (19-15, 21-21, 9-25, 17-15)

CAMPETTO: Biasco, Strappato 8, Ruini 8, Bartolucci 1, Novelli, Baldoni 11, David, Cuccoli 2, Carsetti, Redolf 8, Ciarallo 22, Principi 6. All. Del Pesce

JANUS FABRIANO: Patrizi, Bugionovo 16, Cavoletti, Tarolis 10, Pandolfi 19, Paoletti, Zampetti, Cummings , Fanesi 2, Giuseppetti, Nedwick 19, Quercia 10. All. Aniello

Arbitri: Scaramellini e Ammendola

Matteo Valeri - Uff. Stampa G.S. Il Campetto Basket Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento