Pallanuoto, Barbato Design Vela Ancona sabato al Passetto contro il Torino

Al Passetto scenderà in acqua il bomber serbo col passaporto macedone Ivan Vuksanovic, cresciuto nelle giovanili del Partizan Belgrado e a Torino per la decima stagione consecutiva

Vela-Torino dello scorso anno

Terza di campionato e seconda consecutiva in casa per la Barbato Design Vela Ancona, che sabato scorso non ha giocato a causa del maltempo in Liguria e che sabato alle 16.30 alla piscina del Passetto affronta il Torino 81 Reale Mutua. Gli anconetani di Igor Pace hanno giocato e vinto la prima in casa contro la neopromossa Zero9 Roma, quindi hanno visto rinviare il match di Bogliasco, mentre il Torino 81 ha perso la prima a Milano contro il Metanopoli e quindi anche in casa contro il Como. Una partenza difficile, condizionata dagli infortuni che in questa prima fase del torneo hanno privato i piemontesi di elementi importanti. 

Al Passetto scenderà in acqua, comunque, il bomber serbo col passaporto macedone Ivan Vuksanovic, cresciuto nelle giovanili del Partizan Belgrado e a Torino per la decima stagione consecutiva. Lo scorso anno il Torino vinse prima al Passetto per 10-9, interrompendo una lunga striscia positiva della Vela e con quattro reti di Vuksanovic, e poi anche in Piemonte, per 8-6. Nella classifica del girone nord, per quello che conta dopo due giornate, solo il Metanopoli viaggia a punteggio pieno. "La sosta forzata non ci ha certo agevolato - spiega il coach Igor Pace - perché in questo periodo è fondamentale giocare, inoltre ci siamo allenati diversi giorni senza il portiere Bartolucci. Il Torino è vero che ha zero punti, ma troveremo una squadra arrabbiata, che ha ambizioni e giocatori importanti, come Vuksanovic che è il pericolo numero uno, anche se hanno altri giocatori infortunati, come Loiacono e Azzi. Il Torino resta l'unica squadra che la scorsa stagione ci ha battuto sia all'andata che al ritorno, una partita che si carica da sola, sicuramente difficilissima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento