Atletica, il nuovo d.t. punta forte su Tamberi: «Vorrei tornasse a volare»

Lo ha detto proprio il nuovo direttore della squadra di atletica italiana, in una più generale e approfondita intervista rilasciata al Corriere della Sera

Gianmarco Tamberi

«Gimbo è in credito con il destino: già agli Europei indoor di Glasgow comincerà a riscuoterlo. L’anno prossimo vorrei si consolidasse sui 2,35 per tornare a volare a Tokyo». Sono queste le parole del nuovo direttore tecnico della nazionale di atletica italiana Antonio La Torre, classe 1956, pugliese di Manfredonia trapiantato in Lombardia a 9 anni. 

Lo ha detto in una più generale e approfondita intervista rilasciata alla giornalista Gaia Piccardi del Corriere della Sera. nelle sue parole c’è la volontà di guardare al futuro, verso i mondiali di Doha e Tokyo 2020, per cui «basta rimpiangere Mennea e la Simeoni: puntiamo sugli atleti da podio, una decina». Ma tra i top sono Filippo Tortu e l’anconetano Gianmarco Tamberi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Si toccano due veicoli, uno sfonda la pensilina del bus: traffico in tilt nell'ora di punta

  • Cronaca

    Donazioni private per recuperare i beni storici della città: raccolti finora 50mila euro

  • Cronaca

    Un nuovo treno per i pendolari marchigiani, l'azienda promette un comfort migliore del 90%

  • Video

    Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo, monito agli avvocati anconetani per una giustizia giusta– VIDEO

I più letti della settimana

  • Strage in discoteca, l’ultimo viaggio di Emma: «Il mio cuore si è spezzato con il tuo»

  • Addio ad Eleonora, la mamma coraggio morta per salvare la figlia

  • Esplosioni e fiamme alte 10 metri, l'incendio devasta 1 tir e 9 auto: inferno in A14

  • Tutti disoccupati ma con la casa hi tech e 5mila euro in contanti: la vita degli Otto

  • Meteo, allerta della Protezione Civile: neve fino alla costa

  • La neve scende ed imbianca la provincia - LE FOTO DEI LETTORI

Torna su
AnconaToday è in caricamento