Anconitana, vai col tango: colpi argentini per dare l'assalto alla serie D

Toto allenatore: in tre per il dopo-Nocera, ma intanto il mercato entra nel vivo. Ecco i primi acquisti

L'argentino Esteban Giambuzzi (credit: scoopnest.com)

Per i pochi che ancora se lo chiedono: no, Francesco Nocera non resterà. L’anno prossimo non sarà lui l’allenatore dell’Anconitana che, approdata in Eccellenza, è pronta a fare una mezza rivoluzione per allestire uno squadrone che possa puntare dritto alla D. Con una nuova guida. Sono tre i profili esaminati dal presidente Stefano Marconi: un giovane emergente e due tecnici che hanno accumulato notevole esperienza in serie D, ma non nelle Marche. Sui nomi c’è massimo riserbo, anche perché la scelta non è stata ancora fatta e i colloqui sono in corso. L’annuncio, comunque, è atteso per i primi giorni di giugno.

Intanto, però, la società si sta muovendo sul mercato per mettere a disposizione del futuro allenatore alcuni giocatori di sicura affidabilità. Sarà un’Anconitana molto argentina: addirittura 6/11 della squadra titolare potrebbe avere sangue “albiceleste”. Partiamo dalle certezze: le conferme del difensore centrale Cristian Trombetta (32 anni) e dell’attaccante Ezequiel Zaldua (30), autore di 20 gol nel campionato appena concluso. Possibile - ma ancora da definire - la permanenza dell’esterno d’attacco Franco Ruibal (28). Certo è l’acquisto del jolly Lucio Matias Micucci (26) dall’Osimana. E per il centrocampo è fatta anche per altri due argentini, pezzi da novanta per la categoria: Esteban Gabriel Giambuzzi (32), mezz’ala nel 4-3-3 e laterale destro nel 4-4-2, professionista in forza al Colegiales (gioca in Primera B, la terza divisione argentina) con trascorsi in A al Tigre (3 presenze nel 2017/18) e Pablo Nicolàs Bruna (30), mediano dello Sportivo Belgrano (Torneo Federal A), 14 presenze e 1 gol nel 2018/19, trascorsi in massima serie con l'Union de Santa Fè e l'Huracan. 

Ma il mercato è appena agli albori e decollerà solo con l’arrivo del nuovo allenatore che sarà chiamato a fare valutazioni anche sugli attuali giocatori in rosa: in primis, la conferma di Salvatore Mastronunzio, 40 anni a settembre, che non appare così scontata, nonostante la cinquantina di gol segnati nelle ultime due stagioni. Tra gli under, fiducia rinnovata ad Alessandro Tomassini (classe 2000) e Lorenzo Zagaglia (’99). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Scontro fra 3 auto sul ponte della Ricostruzione, paura al Piano nella notte

Torna su
AnconaToday è in caricamento