Anconitana, non puoi sbagliare in Coppa: a Porto d'Ascoli c'è in gioco la stagione

La squadra di Marino deve vincere nella semifinale di ritorno per evitare l'eliminazione. Fari sul mercato: ufficiale l'addio a Borghetti, c'è il primo acquisto

Una fase di Anconitana-Porto d'Ascoli

Dopo la sconfitta con l’Atletico Gallo che ha fatto sprofondare l’Anconitana a -7 dal primo posto, ha una valenza doppia la semifinale di Coppa di domani al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli (ore 18,30, arbitra Alberto Poli di Verona). Una partita da dentro o fuori per la squadra di Umberto Marino, costretta a vincere (o a pareggiare segnando più di due gol) dopo il 2-2 dell’andata per approdare in finale (dove affronterebbe la vincente di Fabriano-Fossombrone, andata 0-0).

Uscire dalla Coppa d’Eccellenza significherebbe veder chiusa una delle tre strade per la serie D: resterebbero il primo posto in campionato e gli eventuali playoff. Bisognerà vedere come l’Anconitana arriverà a questo incrocio fondamentale, dopo la dolorosa battuta d’arresto di domenica. Non avrà Giambuzzi (squalificato, al suo posto Zagaglia) né il difensore Borghetti a cui la società ha dato ufficialmente l’addio. Sul mercato, si attende il tesseramento degli under d’attacco Juba Ghanam (2000) e Daniel Boafo (2000), mentre si è aggregato alla squadra il difensore Mattia De Fabritiis (1992), ex Chieti, arrivato dal Fossacesia (Promozione abruzzese).

Questa la probabile formazione di domani (4-3-3): Battistini; Pierdomenico, Trombetta, Mercurio, Micucci; Zagaglia, Visciano, Magnanelli; Cameruccio, Ambrosini, Mansour. All. Marino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento