Anconitana, sconfitta di misura a Recanati: decide il gioiellino Lombardi

Sul piano caratteriale i dorici non hanno demeritato contro un avversario di categoria superiore nella prima amichevole estiva

Una fase dell'amichevole al Tubaldi

Sconfitta di misura per l’Anconitana nella prima amichevole precampionato, dopo il test in famiglia della scorsa settimana. La Recanatese, che si prepara a un’annata da protagonista in serie D, si è imposta grazie al gol del gioiellino Luca Lombardi, classe 2002, nel corso della ripresa. A studiarlo c’era Salvatore Bagni, ex campione di Inter e Napoli, in veste di osservatore, al fianco di papà Massimo, responsabile del settore giovanile biancorosso. In tribuna, al Tubaldi, oltre a una rappresentanza di ultras biancorossi, erano presenti anche gli ex Salvatore Mastronunzio e Gianclaudio Lori, dopo la burrascosa separazione dal club dorico. 

Le scelte tattiche 

Buona la prova dell’Anconitana sul piano caratteriale: considerata la differenza di categoria, si è fatta apprezzare specialmente per la fase di interdizione, per la pressione e per l’uscita palla al piede. Se queste sono le premesse, c’è da aspettarsi una squadra di carattere, aggressiva e concentrata. Positiva la prova della coppia centrale Borghetti-Mercurio: l’esperienza lì in mezzo non manca e si nota già una certa idea di gioco in fase di non possesso. Valutazioni sospese sulla fase offensiva in una partita che ha visto l’Anconitana costretta spesso a chiudersi, rubare palla e ripartire. Ambrosini si è fatto vedere sui calci piazzati, rischiando per due volte di battere Sprecacè, ma come punta centrale nel 4-3-3 disegnato da mister Ciampelli avrebbe bisogno di maggiore assistenza dalle fasce, non sempre garantita da Mansour a sinistra e dall’argentino Giambuzzi a destra, ma siamo solo all’inizio della preparazione, c’è tutto il tempo per affinare intesa e combinazioni, senza tralasciare Zaldua che non era al meglio e non si è potuto vedere in tandem con Ambrosini in un possibile 4-2-3-1. L'impressione, tuttavia, è che l'organico, sicuramente competitivo negli undici titolari, avrebbe bisogno di qualche alternativa in più di categoria.  

La cronaca

Nell’afa del Tubaldi, la partita ha stentato a decollare. L’Anconitana, schierata con Bruna davanti alla difesa, Micucci terzino e Visciano-Costantino in costruzione, ha dovuto pensare soprattutto a difendersi da una Recanatese ancora contratta, specie davanti, dove il considerevole potenziale offensivo è limitato dalle tossine dei carichi di lavoro: Pera ha sbagliato un gol fatto al 17’, Actis Goretta non si è visto molto, nonostante l’assistenza dell’ex dorico Borrelli sulla trequarti (conclusione alta al 38’). L’Anconitana ha risposto con un colpo di testa di Costantino e un paio di tiri di Ambrosini respinti da Sprecacè, prima della sassata di Morales deviata in angolo da Battistini. Nella ripresa le continue sostituzioni hanno reso meno interessante il test, che però si è ravvivato al 21’ quando Lombardi ha punito l’Anconitana in ripartenza, dopo un gol divorato da Micucci davanti a Sprecacè. La prossima amichevole per l’Anconitana sarà ancora in trasferta e ancora contro un avversario di serie D: sabato 3 agosto al Tamburrini (ore 18) con il Montegiorgio

Gli schieramenti 

RECANATESE (4-3-1-2): Sprecacè; Lattanzi, Nodari, Esposito, Monti; Ruci, Morales, Raparo; Borrelli; Actis Goretta, Pera. All. Giampaolo. 

ANCONITANA (4-3-3): Battistini; Pierdomenico, Borghetti, Mercurio, Micucci; Visciano, Bruna, Costantino; Giambuzzi, Ambrosini, Mansour. All. Ciampelli. 

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Notte delle stelle cadenti: come, dove e quando vedere la pioggia di Perseidi

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Non risponde al telefono, un'amica dà l'allarme: la trovano morta in salotto

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento