Scooby e Joy: due vite in attesa oltre le sbarre del canile

Scooby e Joy sono due dolcissimi "pelosi" in attesa di una famiglia. Ma c'è anche un altro modo per aiutare loro e i loro moltissimi amici, un modo che non costa nulla ma può fare molto

Nella foto: Joy

Scooby e Joy, due storie diverse eppure così uguali: Scooby è bellissimo cane maschio taglia piccola di circa 4  anni. Di indole mansueta è pronto a donarsi a chi riesca a vincere la sua istintiva diffidenza sviluppata col trauma dell’abbandono. Va d’accordo altri cani, anche maschi, è molto intelligente e ama giocare e correre. Attualmente è al canile di Ostra Vetere.

Joy non ha nemmeno due anni, è di taglia media, è stato abbandonato nonostante sia un cane dolcissimo e molto giocherellone. Joy adora correre libero nei prati, ma può farlo per poco tempo perché passa gran parte della giornata chiuso nel suo box, assieme ai suoi due “compagni di sventura”. Joy attualmente è a Corinaldo.

Chi volesse avere informazioni su Scooby può telefonare al 3358048623, mentre per Joy si può chiamare al  3338299939.

Scooby-2Scooby e Joy sono solo due delle molte vite animali spezzate dall’abbandono, e che possono avere almeno la speranza di un’adozione, di una seconda possibilità, grazie alla solerzia e all’impegno gratuito dei volontari. Ma accudire gli animali costa, non solo in termini di tempo, ma anche di denaro, per cibo e cure. È per questo che l’associazione Amici Animali di Osimo rivolge un appello a tutti coloro che magari al momento non possono accogliere un “peloso” in casa ma vogliono comunque contribuire: un modo per farlo, senza costi, è quello di donare il 5 per mille. Ecco l'appello:

“Nella tua denuncia dei redditi puoi scegliere di donare il 5‰ indicando nell’apposito modulo: Associazione Amici Animali Onlus di Osimo, C.F. 93098890424. Anche se hai già consegnato i documenti per la denuncia dei redditi, sei ancora in tempo a donare il 5‰ all’associazione: parla con il tuo commercialista o rivolgiti al CAAF.”
 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
AnconaToday è in caricamento