← Tutte le segnalazioni

Altro

Va in pensione Stefano Stronati, medico degli atleti e sempre vicino ai pazienti: Ancona ti ringrazia

Redazione

Ebbene sì. Ci siamo. Va in pensione il dottor Stefano Stronati, medico dei campioni, ma non solo, di tutte le persone che, a qualsiasi ora, hanno avuto bisogno e sottolineo qualsiasi ora perché il telefono di casa, da che ho memoria, ha sempre squillato e papà, con voce calma e accogliente, ha sempre risposto rassicurando i malati. Professionale, preparato, disponibile in ogni momento, pronto ad ascoltare tutti da 42 anni, con la voglia di un neolaureato e l’esperienza di un medico vero, di quelli che non ce ne sono più, ha curato tutti sino all’ultimo giorno e continuerà a farlo anche da domani perché, per anagrafica, va in pensione, ma la sua passione e la sua competenza lo accompagneranno per tutta la vita. Per quanto mi riguarda è il motivo per cui faccio il medico oggi: mi ha insegnato a vedere i malati e non le malattie, mi ha reso capace di ascoltare le paure delle persone, farle mie e restituirle mitigate, mi ha donato una vocazione e non un lavoro. (Andrea)

Andrea ha seguito il tuo esempio con il tuo stesso entusiasmo ed io mi sono chiesta più di una volta del perché della scelta della psicoterapia. Oggi più che mai sono certa che sei stato parte della mia scelta perché, agli occhi delle bambina che ero, ho sempre visto una persona capace di prendersi cura dell’altro a 360. Non ti sei mai fermato alla prima richiesta da parte di un paziente, nel tuo ambulatorio una lunga fila non mancava mai, ma tutte quelle persone aspettavano serene perché erano certi di trovare uno spazio di ascolto vero e professionale. Nel saluto un abbraccio o una pacca sulla spalla non mancavano mai. E oggi posso dire di sentire di portare avanti, ora nel mio studio, il tuo mandato: il prendersi cura dell’altro. (Laura)

Ci sentiamo di ringraziarti anche a nome della città di Ancona, da tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarti. E noi per primi, come figli, un grazie per essere stato esempio di uomo, di padre e marito. Da domani avrai più tempo per noi, ma resterai comunque la guida per tante persone che ti hanno voluto e ti vogliono bene.

Grazie da noi tutti! La tua famiglia

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
AnconaToday è in caricamento