← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Asfalto groviera e segnaletica inesistente, lettera al Comune: ecco cosa chiedono i residenti

Strada di Monte d'Ago, 41 · Montedago

Lettera inviata a URP di Ancona in data 26 marzo 2019 alle 13.35

"Buongiorno. La presente per inoltrare formale richiesta d'intervento dei tecnici preposti alla viabilità e traffico nella via Monte d'Ago di Ancona. Per chi non la conosce, via Monte d'ago finisce o inizia sopra la piazzetta del Pinocchio, dove in testa c'è una chiesa, la Chiesa di San Michele Arcangelo che si trova in via Monte d'Ago 89. Via Monte d'Ago è di circa 2 km e la strada ha l'asfalto fortemente deteriorato e pieno di buche. La segnaletica orizzontale a bordo carreggiata inesistente e i segnali stradali verticali fortemente deteriorati e collocati su pali dell'illuminazione pubblica. Non è presente neppure un marciapiede lungo la via, quindi i molti residenti che debbono uscire a piedi per passeggiare con il cane o portare semplicemente la spazzatura negli appositi cassonetti, ogni giorno rischiano di essere investiti, sono costretti ad utilizzare solamente l'auto. Fino a oggi nulla di grave perché semplicemente "loro" stanno attenti e indietreggiano al sopraggiungere di un mezzo a 4 ruote. Ma la paura è dietro l'angolo e i residenti non sono più giovanissimi. Via Monte d'Ago inizia subito dopo via Ranieri che è una traversa di via delle Tavernelle, si incrocia poi in un punto, a mio avviso pericoloso, con via Trevi, per poi terminare appunto con la chiesa di San Michele Arcangelo. I veicoli che percorrono via Monte d'Ago, che da Tavernelle vogliono giungere al Pinocchio in breve tempo evitando così il traffico cittadino passando per via Monte d'Ago, sono costretti a percorrerla a velocità al di sotto che moderata perché chi la percorre 4/5 volte al dì, rischia di danneggiare le sospensione della propria auto. L'incrocio di via Monte d'Ago con via Trevi è molto pericoloso. I veicoli che, dalla località Tavernelle, percorrono via Monte d'Ago, quando si immettono in via Trevi per arrivare fino in fondo a via Palmiro Togliatti/via Tiraboschi o via Sparapani, imboccando via Trevi, che è in discesa, praticamente contromano, rischiando o evitando il frontale con chi invece via Trevi la percorre in salita e ha lo stop per svoltare per Tavernelle o al Pinocchio.

Per quanto sopra elencato, sentiti i pareri di molti residenti, si chiede che si collochi nel più breve tempo possibile, nell'incrocio tra via Monte d'Ago e via Trevi, 1 coppa rotatoria in cemento con catadriotri e sufficientemente illuminata nelle ore ricomprese tra il tramonto e l'alba, 1 corpo illuminante e lampeggiante al centro dell'incrocio che sia ben visibile in ogni lato della strada e che illumini correttamente l'incrocio, poi programmare successivamente l'asfaltatura della via Monte d'Ago, valutare e programmare la realizzazione di un camminamento pedonale rialzato da un lato della carreggiata, dall'altro lato occorre installare a distanza regolamentata, dei pali e catadriotri per delimitare la strada e il possibile pericolo, la sostituzione della segnaletica deteriorata e non più a norma con l'implementazione di quella nuova anche per segnalare sporgenze, prossimità di incrocio pericoloso, 1 attraversamento pedonale nei pressi della chiesa con le righe di prossimità della carreggiata e il ripristino dello stop dove necessario. Certi che la presente venga accolta positivamente e nell'attesa di una risoluzione delle problematiche di cui sopra, l'occasione mi è gradita per ringraziare e porgere cordiali saluti".

Maurizio Mimmotti, cittadino del comune di Ancona

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Farmacie di turno aperte ad Ancona dal 8 al 18 Agosto

Torna su
AnconaToday è in caricamento