Sanità, Cina e Italia si incontrano: all'Azienda Ospedali Riuniti presenti i Direttori generali cinesi

Ad oggi, 400 professionisti cinesi, tra medici e infermieri, hanno preso parte, e continuano a farlo, ad un programma di formazione professionale medico-sanitario, in lingua inglese, presso l'ospedale dorico

Nel contesto di cooperazione bilaterale in ambito sanitario, i Ministri dell a Salute italiano e cinese hanno sottoscritto un accordo nel 2011, rinnovato nel 2016 grazie al Piano d’Azione triennale (2016-2018).Questo piano mira a dare impulso alla collaborazione strategica nel campo della gestione dei sistemi sanitari, farmaceutico e biomedicale, della sicurezza alimentare e nutrizionale, della ricerca e formazione di manager e medici cinesi e dei servizi sanitari (telemedicina, sanità elettronica, informatizzazione dei dati).

Sulla base degli accordi summenzionati, la Regione Marche ha dato immediato seguito sottoscrivendo un’intesa con l’Health Human Resources Development Center (HHRDC) in data 2 luglio 2015 confermando l'importanza degli scambi in ambito sanitario e favorendo anche collaborazioni didattiche in Cina, partecipazioni a conferenze e progettualità accademiche in reciprocità. Ad oggi, 400 professionisti cinesi, tra medici e infermieri, hanno preso parte, e continuano a farlo, ad un programma di formazione professionale medico-sanitario, in lingua inglese, presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria Ospedali Riuniti “Umberto I – G.M. Lancisi – G. Salesi di Ancona.

Nell’aprile 2016, durante la visita in Cina, il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha proposto al Direttore del Health Human Resources Development Center of National Health Commission di realizzare nelle Marche un vero e proprio Centro di formazione specialistica di medici e di manager sanitari cinesi. Lo scopo del progetto di collaborazione è costruire una piattaforma di scambio accademico e formativo di alto livello per medici specialisti, primari dei reparti e direttori degli ospedali per raggiungere una cooperazione win-win tra i due Paesi.  A tal proposito, la Regione Marche ha recentemente formato un gruppo di lavoro per estendere il progetto, non solo all’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Ancona, ma anche ad altri ospedali del territorio, con lo scopo di valorizzare le eccellenze differenti che contraddistinguono ogni ospedale.

Premesso ciò, a seguito della proposta avanzata dal Presidente della Regione Marche, il livello di collaborazione ha subìto uno sviluppo rilevante e, oltre alla formazione dei medici e dei capisala cinesi, lo scambio accademico e formativo si sta indirizzando anche verso i direttori delle strutture ospedaliere e i direttori generali degli ospedali cinesi. A tal fine, la Sinomarche Associazione Culturale, in collaborazione con il Governo della Regione Marche, la Regione Umbria, la Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (FIASO) e l’Health Human Resources Development Center (HHRDC), organizza dal 2017 alcuni workshop:

  •  “2017 Italy-China Advanced Oncologists Development Project”, i cui partecipanti sono stati 26 direttori cinesi delle strutture di Oncologia medica;
  • “China-Italy Advanced Hospital Drug Management Training Program”: ha visto la partecipazione di 16 direttori generali e direttori delle strutture complesse di Farmacia ospedaliera insieme a 3 importanti funzionari ai vertici del Ministero della Salute cinese;
  • “Italy-China Advanced Rehabilitation Development Project”: I partecipanti sono stati circa 20 fisiatri cinesi

​Dal 8 al 17 luglio 2018 si svolgerà il “Belt and Road”- Italian –Chinese Hospital Management and Helathcare Culture Exchange Programme. I partecipanti sono 22 direttori generali provenienti da vari grandi ospedali della Cina. La durata del workshop sarà di 10 giorni e le conferenze si svolgeranno presso l’A.O.U. Ospedali Riuniti di Ancona e l’ASUR di Ancona nei primi 4 giorni. Successivamente i direttori cinesi proseguiranno l’esperienza formativa a Roma presso la FIASO (Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere). 

Gli argomenti di discussione sono: panoramica del sistema sanitario regionale e italiano; sistema di gestione delle risorse umane negli ospedali italiani: impostazione delle posizioni ospedaliere, la nomina del Direttore Generale, selezione e nomina dei direttori delle strutture complesse, valutazione delle prestazioni e sistema salariale; finanziamento e controllo dei costi degli ospedali italiani, politica di regolamentazione governativa e rapporto costi-benefici in ambito sanitario; sistema di classificazione, livelli essenziali di assistenza e ospedali di comunità, ripartizione delle risorse sanitarie regionali; sistema di rete per la prevenzione e la cura dei tumori tra gli ospedali e le istituzioni sanitarie italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento