Diabete, oltre 60mila marchigiani nelle strutture sanitarie

Nella Giornata mondiale del Diabete arriva un convegno per fare il punto sulla malattia e sulla prevenzione

Dal titolo esplicito ‘Ancora diabete?’ si svolge domani ad Ancona (Sala Raffaello, sede della Regione Marche) dalle ore 10, il convegno organizzato dalla Federazione regionale delle associazioni di tutela dei diritti dei diabetici marchigiani. L’iniziativa rientra nell’ambito della Giornata mondiale del diabete creata dalla federazione internazionale del diabete (IDF) e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in risposta alla crescente sfida alla salute posta dal diabete sul territorio italiano. Nel corso della mattinata, a cui prenderà parte il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, si parlerà della malattia, delle cure possibili, della ricerca e delle iniziative per arginare il fenomeno.
La Regione Marche è stata una delle prime a dotarsi di una propria legge (LR 38/1987) sulla problematica diabete mellito, a creare appositi Centri di Diabetologia con una distribuzione capillare sul territorio. Peculiarità unica in Italia, tutti i Centri sono collegati in rete adottando la stessa cartella clinica. Nel 2017 hanno fatto riferimento alle strutture 60.426 pazienti (46.108 con diabete di tipo 2, 2.596 con diabete di tipo 1, 1555 diabete gestazionale mentre i restanti  10167 vengono classificati tra pre diabete, sindromi genetiche, endocrinopatie…)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Regione, con la collaborazione del Comitato Regionale di Diabetologia e le Associazioni Tutela diabetici, ha adottato in questi anni numerosi atti tra cui le Linee guida per l’integrazione tra Medici di Medicina generale e professionisti del settore, le indicazioni per il corretto utilizzo dei presidi diagnostici, la distribuzione nelle farmacie periferiche  per venire incontro all’utenza, le “Linee guida per la accoglienza e assistenza del minore con diabete a scuola” e, sempre per i minori, i Campi Scuola Terapeutici. Altre importanti iniziative sono in corso di organizzazione come l’’Attività fisica aerobica regolare’ strutturata con appositi esperti, le Linee guida sul diabete gestazionale, i Corsi per la istituzione della nuova figura del “diabetico guida” ed una estensione dei Campi Scuola Terapeutici anche per adulti. Al convegno di domani interverranno il presidente della Federazione delle Associazioni Tutela del diabetico delle Marche e vice presidente nazionale Fand, Emilio Augusto Benini; la vice presidente Federazione ATDM, rappresentante minori, Maria Rosa Zampa. Dalle ore 11 la tavola rotonda sulle nuove cure del diabete di tipo 2 e di tipo 1 con il capo dipartimento Diabetologia della Regione Marche, Rosa Anna Rabini e l’endocrinologa Francesca D’Addio dell’Università di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento