Diabete, oltre 60mila marchigiani nelle strutture sanitarie

Nella Giornata mondiale del Diabete arriva un convegno per fare il punto sulla malattia e sulla prevenzione

Dal titolo esplicito ‘Ancora diabete?’ si svolge domani ad Ancona (Sala Raffaello, sede della Regione Marche) dalle ore 10, il convegno organizzato dalla Federazione regionale delle associazioni di tutela dei diritti dei diabetici marchigiani. L’iniziativa rientra nell’ambito della Giornata mondiale del diabete creata dalla federazione internazionale del diabete (IDF) e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in risposta alla crescente sfida alla salute posta dal diabete sul territorio italiano. Nel corso della mattinata, a cui prenderà parte il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, si parlerà della malattia, delle cure possibili, della ricerca e delle iniziative per arginare il fenomeno.
La Regione Marche è stata una delle prime a dotarsi di una propria legge (LR 38/1987) sulla problematica diabete mellito, a creare appositi Centri di Diabetologia con una distribuzione capillare sul territorio. Peculiarità unica in Italia, tutti i Centri sono collegati in rete adottando la stessa cartella clinica. Nel 2017 hanno fatto riferimento alle strutture 60.426 pazienti (46.108 con diabete di tipo 2, 2.596 con diabete di tipo 1, 1555 diabete gestazionale mentre i restanti  10167 vengono classificati tra pre diabete, sindromi genetiche, endocrinopatie…)

La Regione, con la collaborazione del Comitato Regionale di Diabetologia e le Associazioni Tutela diabetici, ha adottato in questi anni numerosi atti tra cui le Linee guida per l’integrazione tra Medici di Medicina generale e professionisti del settore, le indicazioni per il corretto utilizzo dei presidi diagnostici, la distribuzione nelle farmacie periferiche  per venire incontro all’utenza, le “Linee guida per la accoglienza e assistenza del minore con diabete a scuola” e, sempre per i minori, i Campi Scuola Terapeutici. Altre importanti iniziative sono in corso di organizzazione come l’’Attività fisica aerobica regolare’ strutturata con appositi esperti, le Linee guida sul diabete gestazionale, i Corsi per la istituzione della nuova figura del “diabetico guida” ed una estensione dei Campi Scuola Terapeutici anche per adulti. Al convegno di domani interverranno il presidente della Federazione delle Associazioni Tutela del diabetico delle Marche e vice presidente nazionale Fand, Emilio Augusto Benini; la vice presidente Federazione ATDM, rappresentante minori, Maria Rosa Zampa. Dalle ore 11 la tavola rotonda sulle nuove cure del diabete di tipo 2 e di tipo 1 con il capo dipartimento Diabetologia della Regione Marche, Rosa Anna Rabini e l’endocrinologa Francesca D’Addio dell’Università di Milano.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Incrocio maledetto, il furgoncino la centra mentre passeggia: ragazza in ospedale

  • Risse tra bande e rapine, il locale deve chiudere: stavolta è uno chalet balneare

Torna su
AnconaToday è in caricamento