Confapi Ancona alla Regione Marche: «Serve l’accreditamento per le aziende ortopediche»

Ecco uno degli obiettivi che ha portato alla costituzione, anche nelle Marche, del comparto Sanità di Confapi Ancona

Contribuire a migliorare il servizio erogato ai pazienti per migliorare il sistema salute nelle Marche. Ecco uno degli obiettivi che ha portato alla costituzione, anche nelle Marche, del comparto Sanità di Confapi Ancona associazione di piccole e medie imprese con oltre 400 iscritti. 

“Il comparto orto-protesico che riguarda molte categorie deboli di soggetti, necessita di un riordino del settore che passi attraverso l’accreditamento delle aziende presso la Regione Marche” - ha detto Mario Neri presidente del comparto Sanità di di Confapi Ancona  “Grazie alla disponibilità di Claudio Martini, Dirigente P.F. Territorio e Integrazione Ospedale e Territorio condivideremo la necessità da un lato di alzare il livello qualitativo del servizio e dall’altro di contingentare i costi a vantaggio dunque della collettività”. La ricetta proposta da Confapi è l’accreditamento delle aziende ortoprotesiche presso la Regione Marche. “E’ una modalità che garantisce trasparenza e dichiara guerra all’abusivismo che in questo settore è ancora una piaga da debellare. Le aziende del settore ortoprotesico nelle Marche sono circa 60 con 500 operativi e un giro d’affari che supera gli 11 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento