Rush finale per il nuovo Salesi, c'è la gara d’appalto: tempi e costi dei cantieri

Dopo l’annuncio della partenza dei lavori per le fondamenta del nuovo Inrca, ecco l’appalto per la realizzazione del nuovo polo pediatrico

Il rendering del nuovo ospedale Salesi

Rush finale per la realizzazione del nuovo ospedale Pedriatico Salesi a Torrette. Il bando per l’assegnazione dei lavori, presentato sabato mattina nella sede della Regione Marche e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, chiude la fase politica ed entro la primavera 2019 porterà (salvo imprevisti o ricorsi) alla partenza dei lavori. La struttura che sorgerà davanti all’ingresso dell’attuale Pronto Soccorso dovrebbe essere completata, secondo le stime, entro 3 anni dall’avvio dei cantieri. Alcuni reparti saranno trasferiti al 6° piano dell’attuale ospedale regionale e per questa operazione è già in corso l’allestimento degli spazi. 56milioni di euro previsti nel bando di gara (iva inclusa) di cui 34 milioni e 117 mila euro derivanti da fondi statali e quasi 23 milioni da fondi regionali. Il valore effettivo dei lavori è stato stimato in 46milioni e 400.000 euro circa. Le ditte dovranno presentare le offerte entro le 10 del 31 ottobre prossimo su piattaforma digitale, e l’assegnazione definitiva dovrebbe avvenire a gennaio. E la struttura di via Corridoni? «Il mio sogno è che venga trasformata in alloggi per gli studenti- ha spiegato il presidente della Regione, Luca Ceriscioli- significherebbe rafforzare Ancona come città universitaria e rivitalizzerebbe la città stessa». L’annuncio della gara d’appalto per il Salesi arriva 24 ore dopo quello dell’avvio dei lavori per le fondamenta dell’ Inrca dell’Aspio

Gli interventi consistono nella realizzazione di un fabbricato principale da 5.500 metri quadrati di superficie per piano, sviluppato su quattro livelli di cui un seminterrato per i locali tecnici. Sottoterra ci saranno i collegamenti con l’attuale ospedale, dove saranno effettuati esami particolari come la Tac e Risonanze Magnetiche. Il seminterrato ospiterà la diagnostica e i servizi generali, al livello “1” ci sarà il Pronto Soccorso, il day hospital e gli ambulatori. Le degenze saranno al secondo piano e le sae operatorie sorgeranno a terzo piano insieme alle terapie intensive e alla post-chirurgia. I reparti di Ostetricia e Ginecologia saranno spostati al 6° piano dell’attuale ospedale regionale e per questo trasferimento sono già operativi 7 cantieri su 12: «Quel piano non era vuoto e i servizi vanno spostati altrove- ha spiegato il dg dell’Azienda Ospedali Riuniti, Michele Caporossi- è un lavoro di “cuci e scuci” all’interno dell’ospedale, ma sta andando avanti secondo i tempi stabiliti». Caporossi ha anche spiegato che l’investimento sull’attuale Salesi non verrà accantonato e via Corridoni sarà presto dotata di un’apparecchiatura per effettuare risonanze. L’altezza fuori terra del nuovo edificio sarà circa di 20 metri. Il nuovo Salesi sorgerà davanti all’attuale Pronto Soccorso di Torrette e avrà 112 posti letto in camere singole o doppie. Ogni camera, attrezzata con servizi igienici standard, potrà accogliere e ospitare anche il genitore del piccolo paziente. «Tre anni fa sembrava tutto pronto, invece ci accorgemmo che non c’erano i fondi né i progetti. Con la gara affidiamo alle strutture il cammino finale e uno dei punti qualificanti del ribasso sarà anche il ribasso dei tempi. Quelli indicati sono tempi massimi, ma contiamo che un’impresa organizzata possa farcela anche in tempi più stretti» ha spiegato Ceriscioli, che di posa della prima pietra però non vuole sentire parlare: «Dietro le realizzazioni può succedere di tutto, ci possono essere i ricorsi, noi speriamo che tutto vada per il meglio sicuri di aver fatto un lavoro di qualità in termini di preparazione». Presente alla conferenza stampa anche l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Emma Capogrossi: «Per chi ha a cuore la salute dei bambini è una grande giornata, oggi diventa possibile quello che sembrava impossibile».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento