Pugno duro Ztl, passa la mozione: possibile estensione della zona a traffico limitato

Passa la mozione per l'attivazione dei varchi elettronici, con una nuova installazione in centro e il controllo automatizzato delle soste. C'è l'idea di estendere la limitazione

Foto di repertorio

ANCONA - Attivazione dei varchi elettronici esistenti (ma non funzionanti) in via Astagno e via Cialdini, uno di nuova installazione in via Podesti ma anche uno studio di fattibilità per valutare  la limitazione del traffico anche alla zona del Guasco. Il consiglio comunale ha approvato la mozione proposta da Diego Urbisaglia (Verdi) e Francesco Rubini (Altra Idea di Città) sull’ampliamento della Ztl in centro. Lo stesso documento impegna sindaco e giunta a salvaguardare l’accesso e la sosta per il carico e scarico dei commercianti di Capodimonte con permessi ad hoc, gli stessi utilizzati a pagamento dai residenti. Su proposta integrativa del MoVimento 5 Stelle, l’aula ha approvato anche l’implementazione di sistemi di controllo automatizzati per i varchi già presenti in centro: «In piazza del Papa ad esempio i veicoli stazionano più del tempo massimo consentito e anche queste situazioni devono essere controllate con sistemi automatici» ha detto il capogruppo M5S Daniela Diomedi. «Voteremo comunque a favore della mozione – ha detto Gianluca Quacquarini (M5S)- anche se l’idea di decentrare i parcheggi non torna visto che si vuole andare avanti con il parcheggio San Martino».

La mozione sull’ampliamento della Ztl ha incassato il voto contrario di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e 60100. «In quella zona c’è la Caritas e altre situazioni sociali che vanno salvaguardate, pensare solo ai residenti è inopportuno» ha commentato Maria Grazia De Angelis (Lega). Per Antonella Andreoli (Lega): «Sarà caos totale, la misura porterà all’ intasamento di Corso Stamira». Urbisaglia allontana il rischio di ricadute economiche negative per i commercianti per la zona del Guasco: «Per quella situazione è stato semplicemente chiesto uno studio, non significa che da domani là si partirà con le Ztl – ha spiegato il consigliere dei Verdi- la valutazione sarà fatta a 360° e poi si deciderà». 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento