Cartelli non visibili e problemi alla viabilità, la Lega: «Problemi per i cittadini»

Così il consigliere comunale della Lega Marco Giampaoletti sui problemi dei lavori sulle strade e sui disagi alla viabilità

JESI - «Ci risiamo, torna in scena un altro problema. Questa volta con la gestione della pulizia delle strade, con i cartelli di divieto di sosta non visibili e le auto sempre parcheggiate quando non dovrebbero». Così il consigliere comunale della Lega Marco Giampaoletti.  

«Questo va a rallentare il lavoro che si deve svolgere facendo arrivare gli agenti della Polizia Locale per sanzionare giustamente i veicoli. Però - continua il carroccio -  il problema è che questa gestione funziona ma con qualche criticità, vediamo un caso: In via Puccini il cartello riporta: ”1 mercoledì di gennaio-aprile- luglio- ottobre” perciò non tutti i mesi e questo fa sì che i cittadini si devono ricordare di non parcheggiare in questi 4 mesi. E purtroppo mercoledì 2 ottobre oltre alla pulizia delle strade è andato in scena uno scenario pieno di sanzioni visto che molte macchine erano parcheggiate. Si potrebbe pensare che sia giusto così visto la presenza dei cartelli. Ma siamo proprio sicuri? I segnali non sono ben visibili e curati qui come in altre zone in quanto coperti dalle piante. Non si potevano mettere dei cartelli per ricordare la pulizia? Ma purtroppo questo non è stato fatto. In via Garibaldi e via dei Mille invece, ci sono segnali ben visibili e riportano che il primo sabato di tutti i mesi viene effettuata la pulizia delle strade ambo i lati e sono stati posizionati dei cartelli il giorno prima con data 5 ottobre».

«Perché - conclude Giampaoletti - questa segnalazione non è stata fatta anche in via Puccini?? Semplice, perché a quanto pare il procedimento non è uguale per tutte le strade e questo non va bene anche nei confronti di alcuni cittadini. In via Puccini, dopo aver pulito la situazione è come la precedente. Ma in quella strada si può pulire ogni due mesi? Per quale motivo? Si attende una risposta in merito alla metodologia di pulizia delle strade in alcune vie o che si avvii un procedimento per tenere curati i segnali stradali che impongono i divieti di sosta onde evitare sanzioni ai cittadini». 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento