Vandalizzato il manifesto elettorale del Popolo della Famiglia: «Abbiamo sporto denuncia»

Dura presa di posizione del candidato marchigiano alle Europee, Fabio Sebastianelli

il manifesto deturpato

«Mi piacerebbe pensare che si sia trattato di una semplice bravata». Lo ha dichiarato Fabio Sebastianelli, Candidato marchigiano alle Europee e presidente del Popolo della Famiglia Marche, commentando il deturpamento del manifesto elettorale a Jesi in via del Setificio. L?atto vandalico è stato scoperto martedì mattina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il manifesto non è stato strappato a caso, perché sono stati asportati il simbolo del partito oltre alle foto e ai nomi dei candidati. Il resto è rimasto intatto: « Un lavoro preciso, da parte di qualcuno che forse vorrebbe cancellarci- ha aggiunto Sebastianelli-  a questo soggetto o soggetti, a nome del Popolo della Famiglia Marche, voglio dire che abbiamo sporto denuncia e andremo avanti con la nostra campagna elettorale infischiandocene di chi, invece di controbattere democraticamente al nostro impegno, per mancanza di coraggio e probabilmente di argomenti, si mette a strappare i manifesti». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: ragazzo si toglie la vita nella sua camera con una corda

  • «Lavorare così è impossibile, me ne vado». Marco chiude il bar appena inaugurato

  • Donna si rifiuta di dare i soldi al badante che lavorava per lei: lui la stupra in casa sua

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: il programma completo

  • Forte, coraggioso, veloce come il vento: addio Giuseppe, campione nella vita e nello sport

Torna su
AnconaToday è in caricamento