Stefano Stella: "Valorizziamo il turismo e la cultura della nostra amata città (è veramente possibile farlo!)"

Cari cittadini è doveroso, che come anconetano e candidato al Consiglio Comunale della mia città vi esponga la mia visione sulla questione del turismo e del settore arte e cultura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Cari cittadini è doveroso, che come anconetano e candidato al Consiglio Comunale della mia città vi esponga la mia visione sulla questione del turismo e del settore arte e cultura.

Il bilancio della "Fondazione Teatro delle Muse" non permette di inserire nel suo cartellone un numero considerevole di spettacoli e manifestazioni, la Lirica e la Musica Classica raggiungono a fatica posizioni di merito in un teatro di tradizione storica come quello di Ancona; Franco Corelli sembra quasi un ricordo che nel tempo rischia di opacarsi invece che avere la possibilità di dare una giusta onorificenza ad un'artista anconetano e mondiale quale è stato.

Utilizzare quella "realtà vivaio della musica" come l'Accademia Musicale di Ancona, valorizzando le alte professionalità al suo interno, per rappresentare spettacoli estivi con la Fondazione Teatro delle Muse utilizzandone le risorse (come i teatri ed il personale in sua gestione), sarebbe un "mattone" iniziale per la ricostruzione del settore culturale della nostra città ed anche un richiamo per il turismo "volano" per una ripresa economica.

Studenti e Professori che fondono conoscenza, saggezza, meriti e capacità musicali per collaborare alla produzione di musica e spettacoli al fine di favorire il percorso turistico e culturale di Ancona, giovani capaci, talentuosi e persone volenterose di accrescere e mettere a disposizione la propria cultura per valorizzare la musica ed il nostro teatro, lustro di un capoluogo di regione.

Così la Fondazione Teatro delle Muse diventerebbe una Fabbrica di Spettacoli dal vivo utilizzando un insieme di professionalità prese all'interno della nostra comunità cittadina.

L'amministrazione della Fondazione Teatro delle Muse fa' fatica a reggere il bilancio ma non molla!! Aiuteremo dei giovani musicisti studenti dell'Accademia Musicale di Ancona, dell'Istituto Pergolesi e il nostro Teatro con questo progetto.

Sottopongo al vostro interesse e alla vostra sensibilità di cittadini la necessità di attivare un piano di ricostruzione culturale e con mio impegno personale di realizzarlo per il benessere della nostra amata città.

Grazie a tutti e a presto.


Cordialmente

Stefano Stella

-Alleanza per Ancona-

Torna su
AnconaToday è in caricamento