Caos sanità, Zaffiri (Lega) attacca: «Caro Ceriscioli, il tuo delegato dovrebbe dimettersi»

Così il Capogruppo della Lega Marche Sandro Zaffiri

Sulla sanità torna a parlare il Capogruppo della Lega in Consiglio Regionale, Sandro Zaffiri, che già qualche giorno fa aveva sottolineato che «la sanità marchigiana fa acqua da tutte le parti».

«A dimostrazione che la confusione regna sovrana vi sono state solo negli ultimi giorni - afferma il Capogruppo Lega Marche - le dimissioni lampo del Dottor Coacci e l'accorpamento, della durata di un weekend, di Pediatria con Ostetricia nell'Ospedale di Fano. Quest'ultima vicenda evidenzia le contraddizioni all'interno di questa maggioranza che vede un consigliere delegato che si rende protagonista di interventi estemporanei contrari a quelli indicati dal suo Presidente/Assessore Ceriscioli. Questa è l'ennesima prova di una guida politica schizofrenica sulla sanità e, secondo Zaffiri, sarebbe meglio che il Consigliere Talè lasciasse la delega visto che non condivide la posizione  diametralmente opposta  del suo Assessore. Questa maggioranza non può continuare a prendere in giro i marchigiani sulla sanità creando provvedimenti restrittivi che vengono poi sconfessati da esponenti dello stesso PD. I cittadini sapranno valutare l'operato di questo governo regionale e lo stanno già ampiamente dimostrando nelle urne».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento