Vitalizio: anche Giovanni Zinni (Pdl) rinuncia

Il consigliere invita anche tutti i colleghi a fare lo stesso: "in questo momento delicato per l'Italia nessun politico può sottrarsi dal donare alla Patria parte dei propri vantaggi"

“Ho presentato oggi la mia istanza personale per dire addio al vitalizio”. Così il consigliere regionale del Pdl Giovanni Zinni. “Nonostante le numerose attestazioni di stima che ho ricevuto - commenta - non credo di essere né un eroe né il più bello”.

 L'invito a tutti gli altri consiglieri è di fare lo stesso, “per un principio di equità nei confronti dei cittadini, ma, soprattutto perché in questo momento delicato per l'Italia nessun politico può sottrarsi dal donare alla Patria parte dei propri vantaggi"

Dopo la proposta del consigliere Pdl Bugaro di rinunciare al vitalizio e al dibattito sull’effettivo risparmio che ne era seguito, nella giornata di ieri anche Romagnoli e Silvetti (Fli) avevano ribadito la loro rinuncia.
 

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Notte delle stelle cadenti: come, dove e quando vedere la pioggia di Perseidi

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • L'auto che va a fuoco dopo lo schianto, Claudio è morto carbonizzato

  • Non risponde al telefono, un'amica dà l'allarme: la trovano morta in salotto

  • L'orrore scoperto dalle due figlie, papà e mamma trovati impiccati

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Schianto a tre sulla complanare, auto a fuoco: dentro un corpo carbonizzato

  • Paura nelle acque del porto, la barca avvolta dalle fiamme: dentro 5 persone

Torna su
AnconaToday è in caricamento