Querce abbattute: il Comune spiega perché, intanto spunta il manifesto fake 

L'abbattimento degli alberi ha acceso la miccia della polemica in Comune. Dopo la richiesta di spiegazioni dell'opposizione arriva la replica dell'amministrazione. E spunta l'avviso fake

Foto di repertorio

Querce abbattute perché malate e pericolanti, tagliarle è stata l’unica soluzione. Il Comune di Ancona risponde alle opposizioni che avevano chiesto conto dell’abbattimento delle querce lungo via della Ferrovia, davanti alla scuola d’infanzia “Acquario”. A fare chiarezza è stato l’assessore comunali alle manutenzioni e sicurezza Stefano Foresi: «Quegli alberi avevano dei tumori, erano pericolanti e pericolosi quindi abbiamo ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni per tagliarle». 

In mattinata intanto in vari punti di via della Ferrovia è spuntato un cartello che per conto del Consiglio Comune conteneva l’avviso dell’imminente abbattimento di 7 querce. Manifesti che hanno suscitato l’ilarità sui social network a causa della presenza di vistosi errori grammaticali: le querce erano diventate “quercie” e l’albero analizzato era stato in realtà “analizato”. Il Consiglio aveva “delagato” all’abbattimento la ditta “Taglia Alberi s.a.s”. Insomma non occorreva un occhio da falco per capire che si trattava di uno scherzo, visto che sul foglio non era neppure riportato il logo del Comune di Ancona. La conferma è arrivata dalla stessa amministrazione: «Non siamo stati noi a mettere quel cartello – ha assicurato Foresi- è stata l’opera di qualche buontempone che evidentemente non aveva di meglio da fare». Anche stavolta mister x ha avuto il suo momento di celebrità sul web. 


cartello fake abbattimento alberi via della ferrovia-2

Potrebbe interessarti

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • Malore fatale mentre torna a casa dal lavoro, muore accasciato sul volante

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

  • Lo sterzo si blocca, si schianta contro un'auto e si ribalta: un ferito

  • Taroccavano le auto per rivenderle a km zero, sgominata banda di truffatori

Torna su
AnconaToday è in caricamento