Quattrini replica a Zinni e fa la conta delle presenze: “Opposizione assente”

Il consigliere a 5 Stelle replica al collega con una lunga lettere in cui "fa i conti in tasca" all'opposizione e la accusa di essere la meno presente in Consiglio

Il consigliere comunale Andrea Quattrini (Ancona 5 stelle) non ci sta: vede l'appello di Zinni a trovare 22 consiglieri disposti a dimettersi per mandare a casa il sindaco Fiorello Gramillano e rilancia con una nota polemica, in cui fa i conti delle presenze in consiglio dell'opposizione mettendone in discussione la reale capacità di incidere sulla vita istituzionale di Palazzo del Popolo:

"Caro Consigliere Zinni - scrive Quattrini - stiamo ai fatti.
È  vero che questa Amministrazione è stata finora deficitaria, però, così come la Legge non impedisce ai singoli Consiglieri di cambiare casacca e rimanere in Consiglio, alterando gli equilibri votati dagli elettori (ed è questo il vero motivo dello stallo dell'Amministrazione), la stessa Legge non impedisce al Sindaco di andare avanti senza la firma di 21 Consiglieri.
Piuttosto, trovo curioso che, in una situazione in cui l'opposizione potrebbe numericamente mettere in minoranza la cosiddetta maggioranza ad ogni delibera, proprio il Pdl faccia spesso mancare in aula molti Consiglieri, Zinni compreso.
[…]
La verità è che ci sono pluriconsiglieri in tante faccende affaccendati, che hanno poco tempo per occuparsi dei problemi dei cittadini, salvo rilasciare altisonanti dichiarazioni sulla stampa.
Nel primo semestre del 2011, su 82 atti posti in votazione nel Consiglio comunale, il Consigliere Ciccioli ne ha votati 13, il Consigliere Bugaro 14, il Consigliere Zinni 33 (mentre io ne ho votati 78).
Se questo è il vostro modo di fare opposizione, penso che a Gramillano potrebbero bastare 18 firme, anziché 21. Ma non preoccupatevi che, come la recente storia insegna, ci pensa poi il Pd a darvi una mano ponendo vincoli al proprio Sindaco".

Palazzo del PopoloL'ELENCO DELLE PRESENZE. Quattrini prosegue elencando la classifica dei Consiglieri comunali in base alle votazioni delle 82 delibere del primo semestre 2011:

Ansevini, Morbidoni e Sampaolo (tutti Pd) erano presenti in tutte 82 le votazioni;
Fagioli, Pelosi e Ugolini (Pd) 81;
Urbisaglia, Tripoli, Gramillano e Fontana (Pd) 80;
Rossi Virgilio e Fiordelmondo (Pd) 79;
Mengani, Benadduci (Pd) e Quattrini (Ancona 5 Stelle) 78;
Moglie (Pd) 77; Duca (Sel) e Vichi (Ps) 76; Cantani (Pd) 75;
Betto (Pd) 71; Speciale (Udc) 66; Freddini (ex Pd, ora Gruppo misto) 63;
Rossi Vincenzo (Pdl) 61; Conte (Pdl) 60; Perticaroli (API) 58;
Bastianelli (Pdl) 55; Gnocchini (ex Pdl ora Udc) 53; Berardinelli (Pdl) 51;
Micheli e Tagliacozzo (Idv) e Benvenuti Gostoli (Pdl) 44;
Piergiacomi (Pdl) 41; Filippini (ex Pdci, poi Idv, ex Presidente del Consiglio) 38;
Fusco (Idv) 34; Brandoni (ex Prc, poi Idv) e Zinni (Pdl) 33;
Galeazzi (ex Vola Ancona, poi Gruppo Misto) 30; Pizzi (Pdl) 29;
Bugaro (Pdl) 14; Ciccioli (Pdl) 13; Moroder (ex Pd, poi Idv) 3.
 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento