Punto nascita a Fabriano, il sindaco: «Chiedo scusa, trascinato in uno scontro inutile»

Così il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli

Luigi Di Maio e Gabriele Santarelli

«Chiedo scusa. Chiedo scusa perché mi sono lasciato trascinare in uno scontro inutile che serve al PD come arma di distrazione. Perché al di là delle carte bollate, dei protocolli e delle ricostruzioni più o meno fantasiose il problema rimane uno e uno solo: l'assenza del pediatra h24. Un pediatra che dovrebbe essere garantito dalla Regione con concorsi seri e non a tempo determinato». Così il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli.

«Le chiacchiere stanno a zero. La Regione non è riuscita o non ha voluto individuare il personale necessario. Coinvolgere il Ministro dicendo che solo lei può risolvere la situazione è come se ce la prendessimo con la Motorizzazione Civile che non ci dà la deroga per circolare con una auto con sole 3 ruote anziché 4. Oltretutto in questa procedura la Regione si sta dimostrando stranamente molto efficiente e veloce. Chiudere un reparto all'improvviso come vogliono farci credere e in così poco tempo mica è da tutti. In questo modo anche ipotizzare interventi o individuare spiragli per avere margini di manovra diventa improbabile. Ci vediamo sabato alle 9:00 di fronte all'ospedale».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il quartiere dimenticato tra le buche: «La sindaca del mondo ci ha abbandonato»

  • Cronaca

    Spunta un nuovo autovelox: ecco dove si rischia di prendere la multa

  • Cronaca

    Controlli antidroga nelle scuole, Artur e Yago fiutano l'hashish: studenti nei guai

  • Incidenti stradali

    Investimento lungo il viale, donna travolta da un'auto

I più letti della settimana

  • Scontro con un'auto, minorenne incastrato dentro l'Ape: è gravissimo

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Parafarmacia distrutta dall’incendio, c’è l'ombra del dolo

  • Daniele ha lottato ma non ce l'ha fatta, morto il 19enne vittima di un terribile incidente

  • «Saluti dalla Bulgaria, attaccatevi al c..o», ma la beffa non riesce: arrestato in Slovenia

  • Cocaina nascosta all'interno della cucina, arrestato per la seconda volta il titolare

Torna su
AnconaToday è in caricamento