Maxi parcheggio all'ex San Martino, Rubini (AIC): «No, basta traffico e smog in centro»

Così Francesco Rubini , capogruppo Altra Idea di Città

Ex San Martino (rendering)

«Era nell'aria da tempo, adesso c'è l'ufficialità: la truppa guidata dalla Mancinelli intende risolvere il problema della sosta e della viabilità con la realizzazione di un maxi parcheggio a sei piani nell'area dell'ex caserma San Martino, in pieno centro, tra case, uffici e scuole, con tanto di mostra illustrativa nei locali della Mole per presentare il progetto. Dopo aver chiuso la stazione marittima ed aver abbandonato ogni progettualità degna di nota su mobilità dolce e sostenibile, l'amministrazione getta definitivamente la maschera decidendo di portare altre auto e altro smog in pieno centro, aumentando il tasso di inquinamento cittadino già fortemente allarmante». Così Francesco Rubini , capogruppo Altra Idea di Città.

«Un'idea medievale dunque, in controtendenza alle più avanzate città d'Europa, a cui si sommano i pesanti dubbi sulla realizzabilità dell'opera che dovrebbe sorgere in uno spazio stretto e angusto prospiciente a decine di abitazioni e alla scuola Faiani e le perplessità sulla sua funzionalità rispetto alla già complicata uscita dalla galleria San Martino. Il progetto, oltre che sul piano viabilistico e dei parcheggi, è dannoso anche dal punto di vista della riqualificazione urbana: le città si rigenerano creando verde pubblico, spazi di aggregazione, luoghi di incontro e non certo con maxi parcheggi multipiano. Contro questa ennesima follia ci opporremo con ogni mezzo, dentro e fuori dal Consiglio Comunale».

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento