Pdf su ordinanza stoppata: «Rispetto per Governo sì, ma non sulla nostra pelle»

Lo ha dichiarato Fabio Sebastianelli, coordinatore regionale per le Marche del Popolo della Famiglia

Fabio Sebastianelli

«Ha fatto bene il Governatore Ceriscioli a emettere e comunicare l'ordinanza di chiusura delle scuole e delle manifestazioni ed eventi nelle Marche. Peccato che il provvedimento, che sarebbe servito a tutelare la salute dei cittadini, sia durato un battito di ciglia». Questo ha dichiarato Fabio Sebastianelli, coordinatore regionale per le Marche del Popolo della Famiglia, commentando l'infelice esito della conferenza stampa convocata dalla Regione Marche per ieri.

«Ho assistito alla conferenza tramite la pagina fb ripresa e commentata da una nota tv locale – continua- e devo dire che mi è dispiaciuto per la magra figura fatta da Ceriscioli. Nonostante ciò, non posso lasciar correre: oggi è stata messa la salute dei cittadini marchigiani al secondo posto rispetto ad una richiesta proveniente dall'alto. Il dietro front non è stato fatto per dovere, l'emissione dell'ordinanza fa parte delle competenze della Regione. Allora perché? Se “la sicurezza dei cittadini dai più piccoli ai più grandi viene prima di tutto”, frase presa dal discorso del Governatore riportato in un quotidiano online della nostra regione, per quale motivo la richiesta telefonica proveniente dal Premier Conte è stata accettata su due piedi senza colpo ferire? Non si poteva emettere l'ordinanza e poi modificarla nei giorni successivi secondo le direttive emanate dal Governo? Se è vero che nelle Marche fino ad ora non si sono verificati casi di contagio -conclude - è altrettanto vero che nell'arco di una giornata la situazione potrebbe anche cambiare. A fronte di ciò che sta accadendo in altre regioni italiane, il buon senso avrebbe dovuto suggerire di utilizzare il principio di precauzione. Buonsenso che in questo caso è stato ampiamente ignorato». 

NIENTE BLOCCO DELLE MARCHE, MA SI RAGIONA PROVINCIA PER PROVINCIA

STOP AL CARNEVALE DI SENIGALLIA

CORONAVIRUS, ANCHE CELANI ATTACCA CERISCIOLI 

POPOLO DELLA FAMIGLIA SUL CORONAVIRUS

GLI SCIACALLI DEL CORONAVIRUS

TAMPONI NELLE MARCHE, PER ORA NESSUN INFETTO

NO A PANICO E ABBANDONI DEGLI ANIMALI

LA PROPOSTA DI RIFONDAZIONE COMUNISTA: «MASCHERINE E DISINFETTANTI GRATIS»

FORZA ITALIA SU CORONAVIRUS 

LA BANCA AIUTA FAMIGLIE E IMPRESE: STOP A MUTUI

FRATELLI D'ITALIA: «LE MARCHE SEMBRANO COMMISSARIATE»

ZAFFIRI SU CERISCIOLI: «O UN ERRORE O LUI SENZA CORAGGIO»

GUIDA BENESSERE - CORONAVIRUS, COS'E', COME SI TRASMETTE E COSA (NON) FARE

ANNULLATO IL CARNEVALE DI FALCONARA

VIDEO - DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ECCO LA CHIAMATA DEL PREMIER 

CORONAVIRUS, DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ARRIVA L'ATTACCO DELLA LEGA

IL CORONAVIRUS FA PAURA? TUTTI AL RISTORANTE CINESE

CERISCIOLI STA PER BLINDARE LE MARCHE, POI ARRIVA LA CHIAMATA DI CONTE

LE OPPOSIZIONE ATTACCANO LA MANCINELLI

IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL VOLLEY

ANCONA ANNULLA IL CARNEVALE 

UGL CHIEDE MASCHERINE E GUANTI PER LA POLIZIA LOCALE

IL SINDACATO DEI MEDICI DENUNCIA CARENZA DI PERSONALE 

APRE IL COC A JESI

CASO SOSPETTO? LE 3 CONDIZIONI FONDAMENTALI 

LA REGIONE CHIEDE PRECAUZIONI 

3 CASI NELLE MARCHE: TUTTI NEGATIVI 

CISL PREOCCUPATA PER CHI LAVORA NELLA SANITA' 

LA LEGA CHIAMA IL SINDACO: «MASCHERINE PER CHI LAVORA NEGLI UFFICI COMUNALI»

CORONAVIRUS, IL DECALODO DEL MINISTERO: LE 10 REGOLE 

GOSTOLI (PD): «LA LEGA VUOLE CREARE LA PSICOSI»

SI FERMA ANCHE IL BASKET, RINVIATA LA PARTITA DELL'AURORA JESI

CERISCIOLI DOPO IL CASO DELLA BIMBA TORNATA DALL'AFRICA: «LIVELLO DI GUARDIA ALTO»

BIMBA TORNA DALL'AFRICA CON LA FEBBRE, SCATTA LA PROFILASSI CONTRO CORONAVIRUS 

CORONAVIRUS NON  TI TEMO, CENA SOLIDALE AL RISTORANTE CINESE PER BATTERE RAZZISMO

IL VIRUS FA PAURA E AL RISTORANTE CINESE CROLLA IL FATTURATO 

TEST MOLECOLARI ALL'UNITA' DI VIROLOGIA DI TORRETTE

PASSEGGERI AI RAGGI X ALL'AEROPORTO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CORONAVIRUS, 2 MARCHIGIANI SOSPETTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento