Barriere antirumore, M5S: «Quasi una calamità naturale»

 A parlare è Gianni Maggi del Movimento 5 Stelle

Barriera RFI (rendering)

«Si doveva arrivare agli espropri dei terreni per costruirle e alle proteste dei cittadini, dei comitati e delle associazioni perchè i partiti che hanno governato e stipulato gli accordi per realizzarle si accorgessero dopo 20 anni che le barriere antirumore sono una soluzione oscena e insensata che separa dal mare la vita e le attività delle popolazioni della costa». A parlare è Gianni Maggi del Movimento 5 Stelle.  

«Sindaci con la fascia, da soli o al seguito dell' unione dei Comuni, la Regione che non aveva messo bocca all'accordo per costruire il “muro di Berlino” su tutta la costa marchigiana, si scandalizzano, si uniscono, insorgono contro lo scempio delle barriere e tutti insieme andranno al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per chiedere con sdegno non di mettere una pezza ai danni che hanno fatto i loro partiti, ma di fermare tutto come se la colpa fosse del Ministro 5 Stelle. Il Movimento 5 Stelle, i suoi Consiglieri comunali e regionali, i suoi Parlamentari sono già impegnati a tutelare la vita e gli interessi dei cittadini in questa triste e surreale vicenda ma ai signori delle istituzioni e della politica chiedo un po' di onestà e di dignità perchè non si può far finta di non sapere che la responsabilità di questa minaccia viene proprio dai loro partiti».

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento