Piazza Medaglie d'Oro, Rubini (AIC): «Il Comune chiude definitivamente il mercato»

Così Francesco Rubini, capogruppo Altra Idea di Città sulla scelta del Comune di chiudere definitivamente il mercato di piazza Medaglie d'Oro

Piazzale Medaglie d'Oro

«È arrivata oggi in commissione la proposta di delibera riguardante “modifiche ed integrazioni al regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche". La notizia che più di tutte salta agli occhi è la decisione di cancellare dalla lista delle aree mercatali allegata alla delibera il mercato di piazza medaglie d’oro; la Giunta, dunque, piuttosto che tentare di incentivare in ogni modo il commercio di prossimità, le piccole attività locali e la rinascita dei nostri quartieri, decide di chiudere i mercati mentre non smette di garantire le aperture di super mercati della grande distribuzione un po’ ovunque». Così Francesco Rubini, capogruppo Altra Idea di Città sulla scelta del Comune di chiudere definitivamente il mercato di piazza Medaglie d'Oro.

«Tra l’altro ad oggi non è dato sapere quale sarà il destino dell’area di Piazza Medaglie d’Oro anche se non è difficile immaginare che sarà l’ennesimo cespite da inserire nel piano vendite ed alienazioni. Come consigliere comunale di Altra Idea di Città tenterò in ogni modo di evitare questo destino sciagurato per il mercato di Piazza Medaglie d’Oro che, al netto delle difficoltà del settore, merita di esistere e resistere. La nostra città ha bisogno, oggi più che mai, di ripartire dalla piccola economia fatta in primis di mercati, botteghe e piccoli commercio al dettaglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento