Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

Durante la conferenza di Ceriscioli è arrivata la chiamata in diretta del premier Conte che ha annullato l'ordinanza: «Se ne riparla martedì mattina»

Giuseppe Conte e Luca Ceriscioli

Le Marche erano state blindate con un'ordinanza: «Stop a eventi sportivi, manifestazioni pubbliche e scuole dalla mezzanotte di martedì (25 febbraio) alla mezzanotte di lunedì (2 marzo)». Poi durante la conferenza stampa di questa mattina, indetta dal governatore Luca Ceriscioli per fare il punto sull'emergenza Coronavirus, ecco spuntare la chiamata in diretta del premier Conte che blocca tutto, rimandando ogni decisione a martedì mattina.

Se ne riparlerà domani quindi, vista l'esigenza da parte del premier di adottare un'ordinanza unica per tutte le Regioni d'Italia. Se le Marche si stavano quindi preparando a fare trincea, bloccando ogni evento pubblico, la chiamata di Conte ha fermato ogni iniziativa. Per questo le scuole rimarranno aperte sia stasera che domani mattina e le manifestazioni (per ora) proseguiranno regolarmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'addio a Fiorella Scarponi, al funerale anche il marito. Le figlie: «Sei il sole che splende al mattino»

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Scattano i controlli sulle spiagge, entra senza prenotazione e viene multato

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

Torna su
AnconaToday è in caricamento