2 giugno, c'è anche l'altra piazza: contesta il Centrodestra e intona "Bella ciao"

Presenti anche alcuni esponenti di Potere al Popolo e il consigliere comunale di Altra Idea di città Francesco Rubini

I manifestanti della sinistra

Stamattina in piazza Cavour per il giorno della festa della Repubblica, c’era anche la sinistra, non per contestare il governo, ma per segnare la loro presenza in contrasto, solo ideologico e mai violento, contro l’altra piazza, quella del Centrodestra. Alcune decine di manifestanti si sono così presentati alle 10,30, richiamati dal tam tam sui social generato da un appello di Pierluigi Sonnino della libreria Sonnnino. Spontaneo e senza una regia, la piazza di sinistra ha rimarcato ogni volontà di ricacciare qualsiasi fascismo, intonando “Bella ciao” e contestando un Centrodestra che, a detta loro, “ha strumentalizzato in modo vergognoso il 2 giugno”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presenti anche alcuni esponenti di Potere al Popolo e il consigliere comunale di Altra Idea di città Francesco Rubini, che ha detto: «Era necessario ricordare a chi strumentalizza il 2 giugno a fini elettorali la natura e la storia di questa festa nazionale. La Repubblica nasce infatti dalla Resistenza e dal sangue dei partigiani. Con un presidio spontaneo e festoso lo abbiamo ricordato ai sovranisti nostrani». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • L'addio a Fiorella Scarponi, al funerale anche il marito. Le figlie: «Sei il sole che splende al mattino»

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento