Declassamento Sanzio, la Lega Nord punta il dito contro Aerdorica

L'aeroporto di Falconara è sempre più in crisi e per la Lega la responsabilità é di Aerdorica e della Regione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L' aeroporto di Falconara sempre più in crisi. Oggi la CISL vede le responsabilità del declassamento dello stesso aeroporto  nell' azienda ENAV per la sua ristrutturazione  aziendale. La Cisl non si è accorta della diminuzione de voli e dei passeggeri. La Lega Nord non vede le responsabilità dell' ENAV ma dell'Aerdorica e della Regione incapaci di aumentare i passeggeri e i voli. Infatti con il ritorno a Rimini dei voli per la Russia  l' aeroporto Raffaello Sanzio diventa un deserto con soli 5-6 voli giornaliere.

Dove sono finite le promesse dei "grandi" dirigenti regionali che avrebbero sviluppato e potenziato lo stesso aeroporto? Basta con le promesse presidente Spacca, occorrono i fatti, altrimenti i marchigiani e la stessa economia rimarranno senza un collegamento aeroportuale. Questo C.d.A. si deve dimettere, manca un vero commerciale per un serio e concreto sviluppo.

Sandro Zaffiri (lega Nord Ancona)

Torna su
AnconaToday è in caricamento