Italia Nostra: “La vicenda dell'Istituto Pergolesi umilia Ancona”

“Lo storico istituto di formazione viene mortificato da tanta insensibilità, mentre vengono finanziate attività ed eventi culturalmente poveri e che non valorizzano affatto Ancona né recano segni di vitalità culturale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Quasi due anni fa Italia Nostra suonava l'allarme per le sorti dell'Istituto “Pergolesi” per il quale già si paventavano ritardi di finanziamento e incertezze sulla sua statizzazione.
Oggi, purtroppo, si parla invece di “morte annunciata” per il 'Pergolesi' in mezzo ad uno sconcertante rimpallo di responsabilità circa il mancato finanziamento da parte del ministero competente e degli enti locali che pure vi erano tenuti per legge.

Senza entrare nel merito dell'intricata vicenda - già peraltro illustrata e denunciata attraverso la stampa locale da esponenti dell'amministrazione comunale e dallo stesso commissario M.Grazia Camilletti - Italia Nostra Ancona sostiene che per la nostra città è umiliante che lo storico istituto di formazione, importante per la cultura musicale, per l'occupazione del qualificato personale docente e per il futuro di giovani musicisti, venga mortificato da tanta insensibilità, mentre vengono spesso finanziate attività ed eventi culturalmente poveri e che non valorizzano affatto Ancona né recano i segni di vitalità culturale propri della città.

Auspichiamo quindi che si possa ancora trovare una soluzione positiva che consenta al 'Pergolesi' la continuazione dell'attività in Ancona, convinti che occorra sostenere quanti professionalmente operano qui per la formazione e la diffusione del patrimonio culturale, in questo caso musicale, piuttosto che disperdere risorse in altre iniziative

Torna su
AnconaToday è in caricamento