M5S: “Il trasporto studenti disabili è assicurato per tutti?”

A seguito di alcune segnalazioni, il consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle, Daniela Diomedi, ha posto due interrogazioni riguardo al trasporto degli alunni disabili. L'assessore Capogrossi verificherà la situazione

E' possibile che per alcuni studenti disabili non sia più garantito il servizio di trasporto, o per lo meno che questo avvenga con modalità differenti rispetto allo scorso anno scolastico? A sottoporre la delicata questione è il consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle, Daniela Diomedi che durante il Consiglio Comunale di ieri, ha esposto due interrogazioni a risposta immediata. Ha chiesto di avere conferma che il servizio trasporto disabili sia curato a titolo gratuito da un  autista della Croce Gialla di Ancona e inoltre, ha chiesto di sapere se il servizio del trasporto degli studenti disabili, garantito nello scorso anno scolastico, sia assicurato allo stesso numero di alunni e con le stesse modalità. Alla Diomedi sono infatti giunte delle segnalazioni, in particolare una, circa le modalità differenti di trasporto.

«Ho avuto  segnalazioni precise al proposito di un bambino a cui non è stato assicurato lo stesso servizio dello scorso anno. Un ragazzino disabile deve avere diritto sia all'accompagnamento a scuola tramite scuolabus o Croce Gialla, sia ad un accompagnatore. Ci sono delle disabilità che non possono essere abbandonate al mero autista in quanto necessitano di un controllo- spiega il consigliere 5Stelle-. Mi preoccupa anche il lato patrimoniale. Se dovesse succedere qualcosa al ragazzino accompagnato a scuola senza educatore all'interno dello scuolabus, ritengo che l'amministrazione possa esporsi ad un rischio che potrebbe avere ricadute sul piano patrimoniale».

L'assessore ai Servizi Sociali Emma Capogrossi ha preso nota della vicenda. «L'ufficio Servizi Sociali è già a conoscenza di questo fatto, speriamo che questa cosa si possa risolvere e che si tratti di un solo caso anche se non credo sia così- afferma la Diomedi-. Già una famiglia deve affrontare una situazione di difficoltà, in più si trova a dover combattere per veder confermati alcuni supporti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento