Gramillano vede la Moroder, per avere quota 21 e bypassare l'Idv

Il sindaco di Ancona Fiorello Gramillano ha incontrato a sorpresa Serenella Moroder, per cercare il suo consenso e arrivare a 21 voti. Il partito rischia di spaccarsi. Oggi conferenza Idv

Serenella Moroder

Il sindaco di Ancona Fiorello Gramillano ha incontrato a sorpresa, nella tarda serata di ieri, l'assessore regionale nonché consigliere comunale Serenella Moroder, che potremmo definire una “malpancista” Idv, per mutuare un termine dalla non troppo remota cronaca politica nazionale.
Obiettivo del sindaco: incassare il sostegno della Moroder, portare la sua maggioranza in consiglio a quota 21 ed evitare le elezioni anticipate.
Una strategia molto audace, se si pensa che il piano di salvataggio dell'amministrazione voluto in primis da Ucchielli prevede una tattica del tutto differente, con l'allargamento della giunta all'Idv nel suo complesso e dell'Udc (che ieri ha fatto sapere, per l'appunto, che senza i dipietristi non se ne fa nulla). Ma i dissapori tra l'amministrazione e gli Idv sono forse troppo profondi per rendere plausibile questo scenario anche se il rischio così è di spaccare il Partito democratico dorico.

Intanto, oggi, l'Idv presenta in conferenza stampa il suo documento sulle “dieci priorità” per Ancona, che intenzionalmente viene presentato alla città invece che al tavolo dei segretari di partito di lunedì. La campagna elettorale è già cominciata?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento