Regione: gruppo Pdl verso il cambio in “Forza Italia”, Zinni per il no

Il consigliere anconetano, che potrebbe non essere il solo a non entrare in Fi, lavora infatti al progetto di Gianni Alemanno per una nuova forza di destra. Ma FI potrebbe attrarre altri consiglieri dell'area di centrodestra

Giovanni Zinni

Il gruppo consiliare regionale del Pdl delle Marche si riunirà lunedì mattina con all'ordine del giorno il cambio di denominazione in Forza Italia. Lo annuncia il capogruppo Francesco Massi, convinto che questa sia “la scelta giusta per l'area moderata cristiano-liberale, alternativa al centrosinistra, nella quale da sempre mi riconosco”.

Su otto consiglieri iscritti, uno, Giovanni Zinni (ex An), ha già formalizzato per lettera il suo 'no' all'adesione. “Come consente il Regolamento del Consiglio resto nel gruppo Pdl - spiega -, in attesa degli sviluppi politici nazionali”.
Zinni, che potrebbe non essere il solo a non entrare in Fi, lavora infatti al progetto di Gianni Alemanno per una nuova forza di destra.

Ma il gruppo di Fi potrebbe attrarre altri consiglieri dell'area di centrodestra. “Bene il partito leggero a livello nazionale - dice intanto Massi - ma mi auguro che Forza Italia sia fortemente radicata nei territori, e riparta dal basso, dando forza agli eletti negli enti locali”.

Fonte: ANSA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento