Fontana dei Cavalli, c'è il progetto di restauro: impacchi bio e attrezzi ad alta precisione

I dettagli degli interventi sono contenuti in una relazione tecnica già a disposizione della Giunta

La Fontana dei Cavalli

La Fontana dei Cavalli non resterà sporca e mutilata all’infinito. Il Comune ha annunciato la messa a bilancio di 75.000 euro (iva esclusa) per il restauro del capolavoro di Piazza Roma. Addio segni del tempo e bentornati pezzi mancanti, prelevati o semplicemente danneggiati più volte da chissà chi. Prevista anche la manutenzione annua per 8.000 euro (10 interventi ordinari e uno straordinario).

I tempi della realizzazione non sono ancora stati calendarizzati, ma la relazione tecnica a disposizione del Comune è già molto precisa sulle fasi operative. Le ipotesi di intervento prevedono la pulitura della superfice dallo sporco accumulato e dalle croste scure causate dallo smog, alghe, muffe e licheni. Tutto attraverso impacchi e disinfestazione biologica e getti di acqua distillata prima e dopo l’intervento. Prevista anche la rimozione delle stuccature interne ed esterne al catino e, ovviamente, il ripristino delle parti mancanti in pietra lavorata (come il supporto per la zampa di uno dei cavalli) con ancoraggi in acciaio Inox . Per le rifiniture I tecnici utilizzeranno attrezzature di precisione come vibro incisori ad aria compressa. Per basamento e gradoni sono previsti, oltre il ripristino dei pezzi mancanti con lo stesso tipo di pietra, trattamenti protettivi in resina che eliminano il rischio di scivolamento sulle superfici bagnate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento