Difesa della costa, firmata la convenzione per il progetto da 12 milioni di euro

E’ stata appena firmata dai sindaci di Falconara e Montemarciano, Stefania Signorini e Damiano Bartozzi, la convenzione tra la Regione Marche, il Provveditorato per le opere pubbliche, Rfi e i due Comuni costieri

I sindaci Signorini e Bartozzi

FALCONARA - Primo passo verso la realizzazione delle nuove scogliere da Falconara nord a Montemarciano, un’opera che potenzierà la difesa della costa grazie a uno stanziamento di 11,79 milioni finanziati dallo Stato e da Rete Ferroviaria Italiana. E’ stata appena firmata dai sindaci di Falconara e Montemarciano, Stefania Signorini e Damiano Bartozzi, la convenzione tra la Regione Marche, il Provveditorato per le opere pubbliche, Rfi e i due Comuni costieri: con il documento viene individuato, come ente attuatore dell’intervento, lo stesso Provveditorato, che avrà il compito di affidare la progettazione, approvare e verificare il progetto, affidare i lavori e vigilare sulla loro esecuzione. In base all’accordo, i soggetti che hanno sottoscritto la convenzione potranno partecipare alle varie fasi dell’intervento.

Con la firma del documento, l’opera a difesa della costa tra Rocca Mare e Marina di Montemarciano acquista anche formalmente un carattere di straordinarietà, dato che coinvolge direttamente due amministrazioni comunali nello stesso progetto. Altrettanto importanti sono gli obiettivi da raggiungere con il finanziamento stanziato dallo Stato per 8milioni e da Rfi per 3,79 milioni. Per la spiaggia di Montemarciano l’intervento ha lo scopo di prevenire l’erosione e di creare una barriera contro le mareggiate, che anche nell’autunno scorso hanno avuto un forte impatto sul litorale e sul lungomare. Nel tratto di Rocca Mare le barriere potranno restituire un tratto di arenile molto importante per congiungere le spiagge di Falconara e Montemarciano. Questo permetterà di creare nuovi percorsi, anche ciclabili, lungo la costa a beneficio dei cittadini di entrambi i Comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Si tratta di un intervento atteso da anni – spiega il sindaco Stefania Signorini –che permetterà a Falconara di riqualificare tutta la spiaggia a nord dell’Esino. Nel territorio comunale il tratto più critico è quello in corrispondenza della ex Montedison, dove l’arenile è da tempo scomparso. Con la riqualificazione anche della spiaggia di Marina di Montemarciano possiamo progettare insieme un nuovo sistema di collegamenti sul lungomare, compresa una pista ciclabile che si connetta con quella che costeggia il fiume e si sviluppa verso l’entroterra». «E’ un grande successo quello che abbiamo ottenuto – è la dichiarazione del sindaco Damiano Bartozzi – perché per la prima volta nella storia del Comune di Montemarciano sono arrivati 8 milioni di euro per la difesa costa. Speriamo pongano la parola fine all’annoso problema dell’erosione, molto aggressiva sul nostro territorio a causa della particolare conformazione del litorale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

Torna su
AnconaToday è in caricamento