Prima espulsione in città con la legge "Salvini"

L'uomo è stato collocato presso l’unico centro al momento disponibile, dal quale verrà poi rimpatriato, con volo charter, direttamente in Tunisia

Matteo Salvini

FALCONARA - Questa notte, i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, hanno eseguito l’espulsione di un cittadino tunisino, 33enne, pregiudicato per reati contro la persona ed afferenti le sostanze stupefacenti, accompagnando lo straniero al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Trapani.

L'uomo è stato collocato presso l’unico centro al momento disponibile, dal quale verrà poi rimpatriato, con volo charter, direttamente in Tunisia. Il tunisino è stato difatti scortato in Sicilia dagli stessi Carabinieri che, in piazza Mazzini, l’avevano fermato per un controllo. Da ricordare, tra i precedenti annoverati dallo straniero, un’aggressione ai militari di Falconara il 14 luglio del 2017, in seguito alla quale lo stesso venne arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Oscar della pizza 2019, la miglior pizzeria delle Marche è Mezzometro

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

Torna su
AnconaToday è in caricamento