Emergenza neve, il sindaco di Montemarciano: «Un grazie anche ai cittadini»

Sono queste le parole del sindaco di Montemarciano Liana Serrani, dopo l'emergenza neve che ha colpito la città

 «Ad un evento eccezionale abbiamo risposto con uno staff d’eccezione. Ringrazio pubblicamente e di cuore quanti hanno formato una squadra compatta ed efficiente per fronteggiare una situazione non facile. In tanti si sono spesi per evitare il più possibile disagi ai cittadini:  dai dipendenti comunali alle associazioni, dall’ Avis ai Vigili del Fuoco in congedo, dai Sea scout e alle aziende incaricate del supporto movimento terra come le aziende agricole Petrini e Sfasciotti». Sono queste le parole del sindaco di Montemarciano Liana Serrani, dopo l'emergenza neve che ha colpito la città. 

«Appare chiaro che anche grazie ai cittadini abbiamo fatto fronte comune alle problematiche indotte dal maltempo di questi giorni - continua il sindaco Serrani - L’Amministrazione Comunale di Montemarciano ha fronteggiato l’emergenza neve che, in una cittadina costiera, viene inevitabilmente amplificata dall’eccezionalità dell’evento. Come è giusto per una comunità, amministratori, personale comunale e cittadini hanno lavorato insieme per ottenere il miglior risultato possibile». Nessun problema anche per il colpo di coda del maltempo che ha obbligato tutti ad un surplus di impegno. «Siamo stati previdenti grazie alle riunioni organizzative preliminari, all’apertura del Centro Operativo Comunale (COC) e alla sua gestione. Prudenza ed organizzazione due qualità caratteriali della nostra città che nessuna buriana potrà congelare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento