Quattrini: “Mandiamo a Letta il codice Iban del Comune per coprire il mancato incasso IMU”

“Corona ha tagliato le merendine agli asili per risparmiare e dice che mancano 2,5 milioni per far quadrare i conti. Adesso senza i 7 milioni di IMU sulla prima casa chi pagherà le rate del mutuo e gli stipendi?”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Quando lunedì ho sentito Enrico Letta dichiarare che è sospesa la rata IMU di giugno ho subito pensato: e la copertura?
Il Commissario prefettizio del Comune di Ancona ha appena tagliato le merendine agli asili per risparmiare e dice che mancano 2,5 milioni di euro per far quadrare i conti. Adesso senza i 7 milioni di IMU sulla prima casa chi pagherà le rate del mutuo e gli stipendi?

In Consiglio comunale l'IMU sulla prima casa venne votata dal Pd con un risultato di 14 voti favorevoli e 12 contrari perché mancavano due "oppositori" del Pdl che rientrarono in ritardo dopo la pausa pranzo. L'Udc, oggi alleata ufficialmente con il Pd, non votò ma rimase in aula per mantenere il numero legale, salvo poi presentare una mozione per togliere l'IMU. Non era sufficiente uscire dall'aula e far mancare il numero legale?

Oggi l'ennesimo pasticcio di una maggioranza che ha già fatto confusione sul numero di esodati, oggi si appresta a gestire la cosa pubblica con la propaganda, come se si trattasse di Paperopoli o Topolinia, senza pensare alle conseguenze di ciò che dichiara.
E poi parlano delle competenze di noi del M5S...”

Andrea Quattrini, MoVimento Ancona 5 Stelle

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento