Elezioni, Di Battista e Di Maio in città per il rush finale: «A Fabriano possiamo vincere»

Al ballottaggio c'è da scegliere di votare fra chi ha governato anni e non ha fatto nulla e chi, invece, vuole questa opportunità per dimostrare che un'altra Fabriano è possibile» ha detto Di Maio

Da destra Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Gabriele Santarelli - foto di Alice Carnevali

Fabriano potrebbe essere l'unica conquista del Movimento 5 Stelle a queste elezioni ammainistrative 2017 ed è lì che sono arrivati i big a 5 Stelle per sostenere la candidatura a sindaco di Gabriele Santarelli, che si oppone al candidato Pd Giovanni Balducci nel ballottaggio che si voterà domenica prossima 25 giugno. Venerdì in un clima di festa sono arrivati in piazza a Fabriano l’onorevole Alessandro Di Battista e il Vice Presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, che ha detto: «Al ballottaggio c’è da scegliere di votare fra chi ha governato anni e non ha fatto nulla pur avendone l’opportunità. E chi, invece, vuole questa opportunità per dimostrare che, insieme a voi tutti, un’altra Fabriano è possibile». I due leader nazionali hanno subito fatto tappa al museo della Carta e poi hanno ascoltato i pianoforti storici nel museo del Pianoforte dei fratelli Veneri. Due scelte non casuali perché nel primo caso i due leader pentastellati hanno incontrato e parlato con alcuni artigiani della carta a mano. “Il Museo ha necessità di essere rilanciato e di abbandonare la gestione chiusa e quasi personalistica che l’ha contraddistinto per troppo tempo - si legge in una nota stampa del Movimento 5 Stelle di Fabriano - Il progetto dei fratelli Veneri non solo non è stato adeguatamente sostenuto dall’amministrazione ma è stato addirittura ostacolato ed è stato triste ascoltare le parole di rammarico di Fedrigoni per l’assenza delle istituzioni. Sono due simboli di quanto Fabriano potrebbe offrire e di quante cose potremmo fare solo abbandonando la mentalità chiusa e cupa che ci ha schiacciati a terra in questi decenni”. «La nostra forza è che ci presentiamo da soli e dobbiamo rendere conto solo ai cittadini - ha detto Di Battista - Noi siamo liberi e autonomi. Abbiamo deciso di metterci in gioco anche di fronte al tradizionale utilizzo dell’asfalto elettorale che mi è stato detto è iniziato anche a Fabriano. In questi ultimi giorni di campagna elettorale è un preciso dovere che ciascuno di voi faccia la propria parte illustrando a tutti il nostro programma elettorale. Se facciamo questo, la vittoria è garantita».

Di Battista e Di Maio hanno incontrato i cittadini e i simpatizzanti del Movimento, parlando dei progetti per ridare dignità a Fabriano, portando ad esempio i sindaci di Pomezia e Ragusa, due comuni amministrati dal Movimento 5 Stelle che “in pochi anni hanno cambiato volto semplicemente riportando legalità nell’amministrazione e interrompendo i legami di clientele che tolgono spazio e respiro alle iniziative private”. Poi una passeggiata per il corso, nelle osterie e l’incontro in piazza del Comune di fronte a centinaia di persone attente”. «Noi siamo qui per chiedervi di sottoscrivere un patto con noi - ha detto Santarelli - Senza di voi, noi non possiamo governare. Riprendiamoci la città. La scelta e semplice e facciamo in modo che il 26 giugno possiamo tutti risvegliarci in una città diversa». Il tutto in un clima disteso che fa ben sperare i sostenitori di di Santarelli per la settimana prossima quando i grillini proseguiranno la campagna elettorale con un’altra serie di incontri: lunedi  ore 18:30 bar l’Angoletto, martedi  ore 18:30 bar Jolly, mercoledi incontro con le associazioni al Parco Unità d’Italia, giovedi ore 18:30 Coffee & Drink.

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Notte delle stelle cadenti: come, dove e quando vedere la pioggia di Perseidi

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Non risponde al telefono, un'amica dà l'allarme: la trovano morta in salotto

  • L'orrore scoperto dalle due figlie, papà e mamma trovati impiccati

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Paura nelle acque del porto, la barca avvolta dalle fiamme: dentro 5 persone

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Entra in acqua e poi scompare, lo cercano in mare ma lo trovano nella spiaggia libera

Torna su
AnconaToday è in caricamento