Gli universitari scrivono ai candidati sindaco: «Vogliamo una città a misura di studente»

Costi degli affitti alle stelle, poche agevolazioni per il trasporto pubblico e altri servizi nel mirino del Gulliver che ha scritto una lista di richieste in vista delle elezioni

Il Gulliver chiama i candidati inviando loro un documento con le proposte e le misure per rendere Ancona una città veramente a misura di studente. «Il tavolo tecnico permanente che coinvolge il Comune, l’Ateneo e il Consiglio Studentesco - si legge in una nota - è uno strumento fondamentale di incontro tra gli studenti, l’università e la città. Gli studenti tuttavia non riconoscono ancora Ancona come una vera e propria città universitaria e la strada per raggiungere l’obiettivo è ancora lunga. Crediamo sia necessario rafforzare le politiche per gli universitari e per riuscire a sfruttare la grande ricchezza non solo economica, ma soprattutto di crescita sociale e culturale rappresentata dalla presenza di un gran numero di studenti in città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La condizione studentesca - prosegue la nota - a causa dei costi elevati della vita universitaria, limita le possibilità di vivere appieno ciò che le città offrono, c’è bisogno di incrementare ancora le agevolazioni per gli studenti e rendere accessibile appieno la vita cittadina a chi si trova a studiare ad Ancona per almeno 3 anni. Crediamo che portare Ancona allo stesso livello delle altre città universitarie, seguendo gli esempi virtuosi già realizzati, sia da stimolo anche per la permanenza degli studenti dopo gli studi. Come studenti vediamo la necessità di servizi che garantiscano le condizioni per vivere pienamente la città, come la mobilità notturna o una sempre maggiore accessibilità a biglietti e abbonamenti, fino alla gratuità per attività di interesse culturale che si svolgono nel capoluogo dorico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

Torna su
AnconaToday è in caricamento