Altra Idea di Città, ecco la squadra di Rubini: sindaco "disobbediente"

Aperti a tutte le civiche per allargare il fronte anti Mancinelli. Presentata la squadra davanti all'ex istituto Pergolesi: «Un simbolo negativo, come altri, di questa amministrazione»

Rubini insieme alla sua squadra di Altra Idea Ancona

È un modello di sindaco "disobbediente" quello che ha in mente Francesco Rubini, 27 anni, candidato primo cittadino per Altra Idea di Città, lista civica di sinistra che ha coagulato tanto associazionismo per creare un fronte comune contro l'amministrazione uscente guidata dal sindaco Valeria Mancinelli. "Siamo l'unica alternativa – ha detto Rubini oggi davanti all'ex istituto musicale Pergolesi – rispetto a un Pd che fa l'ordinaria amministrazione, un centrodestra che cerca candidati per strada e un Movimento 5 Stelle nel caos". Già pronta la squadra che, se Aic dovesse risultare vincente, potrebbe andare a ricoprire ruoli in giunta. Ne fanno parte la sindacalista Loretta Boni, l’economista Katya Mastantuono, membro eletto del Comitato Etico di Banca Etica, Valerio Cuccaroni, docente e organizzatore di eventi culturali, Lorena Galano, attivista per i diritti delle donne e per i beni comuni, Luciano Mariani, ex giocatore di football americano con i Dolphins Ancona e oggi imprenditore, e Riccardo Picciafuoco, architetto urbanista, referente del Forum Paesaggio Marche. «Abbiamo deciso di metterci in gioco – aggiunge Rubini - in maniera autonoma e senza padroni.  Oltre al Pergolesi che abbiamo scelto per questa presentazione abbiamo tanti luoghi simbolo in questa città che sono stati chiusi. Abbiamo un'altra idea di città. Pensiamo si debba rimettere mano ai beni comuni e pubblici chiusi o svenduti a privati. Penso alla stazione marittima, ad esempio, o all'ex Mutilatini che se oggi non è un hotel di lusso è solo per la mobilitazione dei cittadini ma potrei andare avanti con il Faro o il Parco del Cardeto. La verità è che è mancata la visione. L'amministrazione ha governato la città come il cda di un'azienda di periferia. Vale solo il pareggio di bilancio non le persone. Noi vogliamo ribaltare tutte queste politiche sbagliate e trasformare un'amministrazione ordinaria in un governo. Sistemare le buche o pulire le strade dalla neve non significa governare ma fare il minimo sindacale. Governare significa, invece, progetttare a lungo termine per arrivare a una città a misura d'uomo».

Previsti incontri e assemblee d'ascolto nei quartieri. Domenica 25 marzo l’Assemblea degli aderenti, salita a 160 e in continua crescita, si riunirà al Circolo Pace e Unione di Pietralacroce, dalle ore 10 con pranzo sociale a seguire, per approvare la sintesi programmatica elaborata dai tavoli, fissare le tappe della campagna elettorale e scegliere le candidature per il consiglio comunale. «Il mio obiettivo - dichiara Rubini - è promuovere e realizzare una visione altra del governo della città di Ancona, in netta discontinuità con chi fino ad oggi ne ha fatto un luogo spento e abulico. So bene che la situazione è di difficoltà nei comuni per i vari vincoli a cascata tra Unione Europea e governo centrale rendono difficoltosi gli investimenti ma sarebbe ora di mettere in campo sindaci "disobbedienti". Significa mandare in default i Comuni per fare una battaglia politica? No, ma i sindaci di questo paese dovrebbe iniziare a porre il tema della fuoriuscita dai vincoli europei di bilancio come tema di sopravvivenza dei Comuni ma soprattutto come tema di rispetto e attuazione della Costituzione. In funzione di una norma sovraordinata europea andiamo a violare la Carta costituzionale che prevede tutta una serie di servizi, risorse e diritti per i cittadini che vengono negati perché i comuni si coprono dietro questi vincoli». Aic lancia anche l'allarme medici e pediatri per Ancona: «Una situazione allarmante – si legge in una nota perché nei prossimi 4 anni ad Ancona i pediatri si dimezzeranno e già ora, con la mancata sostituzione di un pensionamento, molti genitori devono rivolgersi a Falconara; critica anche la realtà dei medici di famiglia».
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salvarono le donne dall'allagamento, negata la promozione a due poliziotti eroi

  • Cronaca

    Si rompe il kite, surfista alla deriva: scatta il salvataggio

  • Aziende

    Mosconi contro Rana, patto con l'università per la grande sfida allo scaffale

  • Incidenti stradali

    Tir si ribalta sulla bretella di immissione: grave un marchigiano

I più letti della settimana

  • Torna la paura, un forte terremoto scuote il Centro Italia

  • Controlli in tutta la città, denunciato un giovane trovato con 1 grammo di hashish

  • Luoghi e miti del Conero, le 10 leggende più affascinanti della riviera

  • Minorenni adescate e violentate per girare film hard

  • Sunday Times: «Dimenticate la Toscana ed andate nelle Marche, la regione segreta d'Italia»

  • "Sindaco e comandante allergiche alla polizia giudiziaria": scontro frontale nella Municipale

Torna su
AnconaToday è in caricamento